Home Altri Comuni Crispano. Salta lo sciogimento perchè si è sfilato Antonio Granata

Crispano. Salta lo sciogimento perchè si è sfilato Antonio Granata

1148
0
SHARE

CRISPANO – La sfiducia al sindaco Carlo Esposito, e di conseguenza lo scioglimento anticipato degli organi elettivi, è saltata perché il gruppo di Carlo La Sala alla fine non è stato compatto. Si è sfilato all’ultimo momento il consigliere di minoranza Antonio Granata che, dalle indiscrezioni trapelate, sarà nominato alla presidenza del Consorzio cimitero. I numeri per la sfiducia c’erano. Se non fosse stato per Granata, Carlo Esposito era già a casa. Tutto pronto, incluso l’appuntamento col notaio. Lo stesso che ha determinato nelle scorse settimane un altro scioglimento anticipato in un paese limitrofo. Appuntamento a Cardito. Stesso luogo, stesso professionista per la raccolta delle firme. Incluse quelle dei consiglieri di maggioranza, determinanti per chiudere in anticipo l’esperienza di Carlo Esposito. Alla “congiura” ha partecipato la componente guidata da Antonio Barra, costituita da Luigi Capasso e Giuseppe Frezza. In sostanza, c’è stata una prima riunione tra i leader delle singole compagini e poi ognuno aveva il compito di mantenere i suoi

Fonte – Napolimetropoli

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleComprensorio Arpino Volturno-Boys Caivanese 1-3
Next articleVia Turati, manto stradale scivoloso da giovedì
Pasquale Gallo
Pasquale Gallo, nella comunicazione da più di vent’anni, ha studiato Marketing e Quality e cura diverse campagne pubblicitarie regionali. Giornalista pubblicista dal 2007, ha sempre scritto di sport, partendo da testate cartacee come Cronache di Napoli, Il Roma e Il Partenopeo, entrando nel web fondando Pianetanapoli nel 2006. Ad oggi oltre ad essere editore di Zona Calcio, portale e trasmissione radiofonica, collabora con TuttoCasertana e Capri Event Tv. Nel 2015 fonda IlgiornalediCaivano.it che non è solo un progetto editoriale, ma un vero punto di riferimento per l’intera cittadinanza con un continuo interagire attraverso email e social network.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here