Home Altri Comuni Patologie di confine, congresso dal 26 al 28 marzo a Napoli

Patologie di confine, congresso dal 26 al 28 marzo a Napoli

794
1
SHARE

COMUNICATO STAMPA

NAPOLI – Dal 26 al 28 marzo l’Hotel Ramada di Napoli ospita la 5° Edizione del Congresso “Patologie di Confine”, ideato dal Prof. Paolo Bellis, Ospedale S. Maria del Loreto Nuovo.

L’edizione si presenta come Congresso Nazionale dell’Associazione Nazionale Interdisciplinare per la Cura e Riabilitazione delle Malattie Multiorgano (A.N.I.C.Ri.M.M.).

Tema principale: “L’articolato iter assistenziale del paziente complesso: chi fa cosa?”

 

Nei giorni 26, 27 e 28 marzo prende il via la 5° edizione del Congresso Patologie di Confine che si svolgerà presso l’Hotel Ramada di Napoli.

 

L’evento, concepito dal Prof. Paolo Bellis – Direttore della U.O. Medici Interna, Urgenza e Pronto Soccorso dell’Ospedale S. Maria del Loreto Nuovo (Loreto Mare) –, realizzato grazie ad Aristea International, giunge alla 5° Edizione presentandosi come congresso nazionale A.N.I.C.Ri.M.M.

 

Ormai tradizionale incontro per Specialisti di diverse branche – spiega il Prof. Bellis – quest’anno Patologie di Confine si presenta come Congresso Nazionale A.N.I.C.Ri.M.M., società presieduta dal Prof. Massimo Cafiero, per il comune interesse nel confronto di opinioni tra specialisti di estrazione culturale diversa, nel rispetto delle singole professionalità, con l’ambizione di contribuire a creare tra gli Operatori Sanitari una visione del Paziente al centro del Sistema. Il tema scelto di quest’anno, “L’articolato iter assistenziale del paziente complesso: chi fa cosa?”, aiuta a far emergere il difficile problema della definizione dei confini di competenza di ciascuna branca specialistica nella gestione dei pazienti complessi.

 

Per questo evento sono state individuate quattro tipologie di pazienti portatori di malattie sistemiche: il portatore di insufficienza cardio-respiratoria, il paziente diabetico, il paziente neoplastico e il paziente fragile (cioè frequentemente soggetto a infezioni da patogeni occasionali)

 

Per ciascuna tipologia di pazienti, sono stati coinvolti eminenti opinion leaders delle branche specialistiche maggiormente coinvolte nel processo assistenziale che trascineranno attivamente i congressisti in una discussione interattiva.

 

Per informazioni visitate il sito www.aristea.com/patologieconfine o scrivete all’indirizzo patologieconfine@aristea.com

 

 

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

Aristea International

Tel. 010 553591

e-mail patologieconfine@aristea.com

web www.aristea.com/patologieconfine

SHARE
Previous articleCaivano, liceo chiuso a tempo indeterminato: la Provincia finalmente si muove…
Next articleGiovedì 26 incontro a Casal di Principe con il Vescovo Spinillo
Francesco Celiento
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here