Home Primo piano Questa sera, la grande boxe a Caivano

Questa sera, la grande boxe a Caivano

1481
0
SHARE
?????????????
Tommasone-Slowey
Tommasone-Slowey

Questa sera 26 settembre, presso l’aera mercato di Caivano, si disputerà il match valido per il titolo vacante dell’Unione Europea dei pesi piuma tra l’ex campionato italiano dei pesi piuma Carmine Tommasone (14-0-0) e lo scozzese Jon Slowey (19-1-1). Per il pugile di Contrada (Avellino) sarà il secondo appuntamento internazionale dopo che ad aprile scorso ha conquistato il titolo Intercontinentale WBA dei pesi piuma in quel di Avellino. Nella stessa serata il toscano Gianpietro Marceddu (7-3-0) affronterà il romagnolo di origini pugliesi, Pio Antonio Nettuno (7-9-0) per il titolo italiano vacante dei pesi gallo.

CONFERENZA  – Ieri conferenza stampa a Caivano con Carmine Tommasone che ha voluto ringraziare tutto il suo staff e ha confermato di essersi preparato bene sia dal punto di vista fisico che mentale, anche lo scozzese Jon Slowey vuole vincere: ‘ Sono felice di essere qui, mi sento pronto e voglio vincere’, queste le sue parole. quindi si attende una sfida all’ultimo colpo.

?????????????
Amm. Comune di Caivano

Alla conferenza anche Diana Bellastella (Vicesindaco di Caivano) e Filomena Sorrentino (Assessore allo Sport) che hanno esternato la loro gioia per la scelta di Caivano per questo grande evento in diretta tv e sono state favorevoli ad altre iniziative sul nostro territorio.

Grande carica dell’organizzatore Mario Loreni (della Boxe Loreni), che è stato felice di organizzare nel territorio caivanese avendo dalla amministrazione grande disponibilità, sperando che i campioni italiani possano far bene.
SCHEDA SLOWEYLo sfidante di Tommasone, come detto, sarà lo scozzese Jonathan Slowey, mancino di 25 anni residente a Glasgow. Slowey ha iniziato a boxare da professionista quattro anni fa e nella sua pur breve carriera ha conquistato due titoli. Infatti nel 2013 ha vinto il titolo WBC International Silver dei pesi piuma battendo ai punti lo spagnolo Angel Lorente (6-9-1) e poi tre mesi dopo ha conquistato il titolo scozzese dei pesi piuma (sotto egida BBBofC) battendo Kris Hughes (17-6-0). Nel giugno del 2013 è arrivata la prima sconfitta per Slowey che, nel rematch contro Hughes ha perso ai punti un incontro valido questa volta per il titolo BBBofC Celtic dei pesi piuma. Jonathan Slowey arriva al match di sabato con un attivo di 19 vittorie ed una sola sconfitta; per lui sarà il primo match fuori dal Regno Unito.
SCHEDA TOMMASONE  – Il pugile di casa, Carmine Tommasone, 31 anni di Contrada (provincia di Avellino) è professionista dal giugno 2010. Tommasone è stato un buon dilettante avendo combattuto per circa 10 anni in canottiera, disputando oltre 90 incontri con uno score finale di 61 vittorie, 18 sconfitte e 12 pareggi. Il suo miglior traguardo è stata la vittoria dei campionati italiani dilettanti al limite dei 60 kg a Milano nel 2008. Da quando è passato professionista ha combattuto 14 volte vincendo tutti i match che ha disputato. Nell’ottobre del 2014 il pugile campano ha conquistato il titolo italiano dei pesi piuma battendo ai punti per majority decision Mario Pisanti (14-2-1) in un match davvero combattuto, in cui il pugile di Contrada era andato al tappeto al 1° round. Dopo questo match, Tommasone ha abbandonato il titolo italiano per ambire a titoli internazionali e, come anticipato all’inizio di questo articolo, ad aprile scorso ha battuto il cileno Cristian Palma (20-10-1) per decisione unanime ai punti conquistando il titolo Intercontinentale WBA dei pesi piuma.
ALTRI INCONTRI – Nel sotto clou, come detto, combatteranno Gianpietro Marceddu (7-3-0) e Pio Antonio Nettuno (7-9-0) per il titolo italiano vacante dei pesi gallo. Nessuno dei due contendenti ha mai vinto titoli in carriera, ma sulla carta il pugile toscano si presenta sicuramente come il favorito; siamo sicuri però che l’esperienza di Pio Antonio Nettuno e la sua voglia di conquistare il titolo italiano (ormai al sesto tentativo) renderanno piacevole l’incontro. Tra i due c’è già un precedente che vide nel luglio 2013 Marceddu imporsi su Nettuno ai punti sulla distanza dei 6 round.

La riunione organizzata dalla Boxe Loreni di Mario Loreni nel sottoclou, oltre al titolo italiano, vedrà salire sul ring di Caivano il super welter Orlando Fiordigiglio (21-1-0) contro il croato Nikola Matic (13-28-0), il peso leggero Francesco Acatullo (7-4-1) contro Giuseppe Rauseo (2-16-3), il peso massimo Eugenio Indaco (1-1-0) contro Hrvoje Kisicek (11-18-0), il superleggero Gianluca Picardi (1-0-0) contro Silvije Kebet (1-2-0) ed infine il debuttante peso welter Dario Morello contro Zoran Cvek (9-35-4).

?????????????

20150925_171826

F.ACATULLO-C.TOMMASONE
F.ACATULLO-C.TOMMASONE

 

SHARE
Previous articleMorte di Giuseppe Peluso, si indaga per sapere la verità
Next articleCaivano. Lunedì terzo consiglio comunale.
Pasquale Gallo
Pasquale Gallo, nella comunicazione da più di vent’anni, ha studiato Marketing e Quality e cura diverse campagne pubblicitarie regionali. Giornalista pubblicista dal 2007, ha sempre scritto di sport, partendo da testate cartacee come Cronache di Napoli, Il Roma e Il Partenopeo, entrando nel web fondando Pianetanapoli nel 2006. Ad oggi oltre ad essere editore di Zona Calcio, portale e trasmissione radiofonica, collabora con TuttoCasertana e Capri Event Tv. Nel 2015 fonda IlgiornalediCaivano.it che non è solo un progetto editoriale, ma un vero punto di riferimento per l’intera cittadinanza con un continuo interagire attraverso email e social network.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here