Home Primo piano Calcio. La Caivanese ferma la capolista grazie a una doppietta di Emmausso

Calcio. La Caivanese ferma la capolista grazie a una doppietta di Emmausso

1076
0
SHARE

Herculaneum – Boys Caivanese          2-2

Herculaneum: Ferrieri 6, Cefariello 5,5, Vastarella 6, Gatta 6,5, Allocca 6,5, Salvati 6,5( al 33 st Albanese 5,5), Caso Naturale 6, Orefice 6,5( al 26 st Carnicelli 5,5), Tufano 7, Pianese 6,5, Polverino 6,5. All. Squillante 6,5

Boys Caivanese: Ciccarelli 6,5, Castaldo 6, Del Prete 6, Scarparo 6, Caiazza 6, De Fenza 6,  Cafaro 6( al 40 st Iovinella s.v.), D’Abronzo 6( al 4 st De Stefano 6), Incoronato 6,( al 20 st Spilabotte 7),Cariello 6,5,  Emmausso 8. Allenatore: Amorosetti 7

Arbitro: Ozzella di Benevento  6,5

Reti: 6’pt e 43’st Emmausso (B), 14’pt Orefice, 23’st Salvati (H)

Note: Ammoniti: Pianese, Carnicelli, Tufano, Caiazza.

ERCOLANO (NA). Un immenso Emmausso frena la corsa della capolista al termine di una partita corretta e molto tirata tra due squadre forti e ben disposte in campo, pubblico delle grandi occasioni tifo alle stelle gemellaggio sempre più solido tra le due tifoserie che si sono scambiate cori di fratellanza per tutta la durata del match. Il baby caivanese Michele Emmausso classe 97 e un futuro da campione avanti a se, apre e chiude le marcature regalando alla sua squadra un punto importante in chiave play-off su un campo difficilissimo. Al primo affondo la Caivanese trova il gol, Cariello inventa per Emmausso che è bravo a controllare con il destro eludere l’intervento di Cefariello e di sinistro batte inesorabilmente il portiere Ferrieri, siamo al minuto 6 e i gialloverdi sono in vantaggio.

Al 9 gli ospiti potrebbero costruire un’azione importante, Cafaro ruba palla serve Incoronato che invece di restituire la sfera alla freccia gialloverde lanciato verso la porta prova una conclusione velleitaria dal limite strozzando il tiro e mettendo sul fondo, sciupando cosi una trama di gioco che sarebbe potuto essere davvero pericolosa. Al 14 i granata di casa raggiungono il pareggio, lungo lancio di Salvati a pescare sulla linea del fallo laterale Tufano che riesce a mettere un pallone velenoso verso l’aria interviene di testa Caso Naturale traversa piena, la sfera ricade in aria ma proprio sui piedi di Orefice che da distanza ravvicinata mette il pallone sotto la traversa, è il gol dell’1 a 1, parato al 21 la conclusione di Tufaro dal limite. Soffre sugli esterni la Caivanese le scorribande di Tufaro e Polverino da una parte e di Pianese dall’altra, ma regge la difesa a protezione della porta di Ciccarelli che in pratica è stato trafitto dall’unico tiro pericoloso indirizzato verso la porta.

La prima parte di gara si chiude in parità poche emozioni e squadre accorte specialmente nella fase difensiva perché con questi giocatori in campo non si può assolutamente abbassare la guardia. Cambia la musica nella ripresa merito dei padroni di casa che spingono il piede sull’acceleratore alla ricerca della vittoria senza scoprirsi più di tanto vista la pericolosità nelle ripartenze della Caivanese. Al 1 Gatta prova con un tiro dalla distanza a sorprendere il portiere ma la sfera termina fuori, rispondono gli uomini di Amorosetti con Cafaro al 2 minuto, l’attaccante ruba palla a Vastarella in uscita si incunea verso l’aria di rigore in posizione leggermente defilata e lascia partire un fendente si oppone e salva con i piedi il portiere. Al 4 Pianese in dribbling supera Del Prete rasoterra al centro arriva Ciccarelli in tuffo e salva un’azione che avrebbe potuto diventare pericolosa, al 13 ancora Pianese dribbling e tiro che il portiere riesce a respingere. Al 16 Marco Incoronato serve Scarparo taglio in aria per Emmausso che prova a girare prontamente in porta ma la sfera lambisce il palo.

Al 23 padroni di casa in gol tutto nasce da una punizione battuta da Polverino stacca di testa in piena aria Salvati e realizza il gol del momentaneo 2-1. Finale palpitante da una parte la Caivanese protesa in avanti alla ricerca del pari dall’altra l’Herculaneum alla ricerca del gol sicurezza che avrebbe chiuso definitivamente il match, ci prova al 27 Spilabotte su punizione dalla distanza di poco alto e al 27 Pianese con un tiro a giro che finisce alto sulla traversa e al 37 con un piattone sottomisura di Albanese che finisce oltre la trasversale. Finale palpitante sbanda la Caivanese cerca la capolista di approfittarne per chiudere il match la palla buona capita al 38 sui piedi di Carnicelli lanciato sul filo del fuorigioco ma l’attaccante si lascia ipnotizzare da Ciccarelli che riesce a respingere il tiro con i piedi, l’azione non è finita, gran tiro dalla distanza di Albanese pallone che si stampa sulla traversa e ritorna in campo si avventa sullo stesso a colpo sicuro Tufano ma il suo colpo di testa debole e centrale trova piazzato Ciccarelli che salva il gol del 3 a 1.

Anche questa volta la dura legge del gol non si fa attendere, gol mancato gol subito, Scarparo serve Spilabotte che in dribbling si infila tra diversi avversari e serve un pallone d’oro per Emmausso smarcatosi in aria il baby colpisce di prima intenzione cercando l’angolo lontano fuori dalla portata del portiere, sfera che finisce sul palo interno e in gol. Esplodono questa volta i tifosi della Caivanese presenti in tanti sugli spalti per incitare i propri beniamini per questo gol arrivato al 43 della seconda frazione di gioco e che consente ai Boys di restare in scia con le prime della classe. Finisce in parità e tra gli applausi dei tifosi il big match della 14 giornata del campionato di Eccellenza girone A.

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here