Home Politica Tensione alle stelle in maggioranza, salta la riunione di giunta: assessori assenti,...

Tensione alle stelle in maggioranza, salta la riunione di giunta: assessori assenti, Monopoli furioso

2689
0
SHARE

monopoli cani intdi FRANCESCO CELIENTO

CAIVANO – Cabina di regia di fuoco stasera, martedì 1° marzo, per la maggioranza guidata dal sindaco Monopoli, lacerata da divisioni e spaccature. Da oltre un mese, il primo cittadino non riesce a ricomporre la giunta comunale, privata di due elementi con le dimissioni del vicesindaco Diana Bellastella e dell’assessore alla Pubblica Istruzione Mena Sorrentino. Monopoli prima ha tentato di chiedere di fare un esecutivo tecnico, poi nella riunione di venerdì scorso pare abbia ottenuto il placet dai partiti per una giunta “d’altro profilo”, senza spiegare, almeno pubblicamente, se questi uomini e donne saranno scelti da lui direttamente in base ai curricula, dai partiti che lo sostengono, da singoli consiglieri o dagli staffisti o Lsu. Di sicuro gli attuali cinque assessori verranno mandati a casa, ma non è solo questo l’unico problema sulla strada, ormai irta, del primo cittadino, la cui luna di miele con i cittadini è finita.

Effetti della crisi si sono visti pure stamane intorno alle 12 quando il sindaco ha convocato la giunta comunale (attualmente composta da cinque persone): mancavano gli assessori Vincenzo Mascolo e Claudio Castaldo e quindi l’esecutivo non ha potuto deliberare per mancanza del numero legale. Infuriatissimo il primo cittadino Monopoli dopo la riunione saltata, secondo voci bene informate, avrebbe anche sfidato i partiti a sfiduciarlo.

Intanto, stasera è programmata la cabina di regia, ma gli assessori attuali, capito l’aria che tira, hanno chiesto di partecipare pur non facendone parte. E subito è giunto il niet di un consigliere comunale di peso. Insomma, la tensione è alta. E i problemi di Caivano? Di questi non ne frega a nessuno…

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleAcerra. Sud and South, in arrivo lo show musicale di Marisa Laurito
Next articleUFFICIALE\I funerali di Genny ed Enzo giovedì mattina nella chiesa del Parco Verde
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here