Home Primo piano Caivanese facile con l’Arzanese, Ercolano festeggia la D

Caivanese facile con l’Arzanese, Ercolano festeggia la D

1069
0
SHARE

Boys Caivanese – Arzanese 6-0

Boys Caivanese: Ciccarelli (54′ Viola); Castaldo; Del Prete; D’Abronzo; Caiazza (50′ De Stefano); Iovinella; Cafaro; Gelotto; Incoronato (64′ Santonastaso); Spilabotte; Setola. A disposizione: De Muto; De Luca; Cariello; Bosso. Allenatore: Amorosetti

Arzanese: Di Fiore; Pezzella; Salvarezza; Crispino; Boussaada; Peluso; Formisano (61′ Portanova); Di Domenico (46′ Tancredi); Autieri; Mazzarella; Silvestro (32′ Piscopo). A disposizione: Varriale; Chiaiese; Ciocia; Scognamiglio. Allenatore: Cavaliere

Arbitro: Luongo di Napoli – Assistenti: Mazzuoccolo e De Falco di Nola

Reti: 23′, 43′ 58′ (rig.)Incoronato, 31′ Spilabotte (Rig.), 47′, 77′  Cafaro.

Ammoniti: Incoronato; Pezzella

Espulso: Peluso al 30′

 

CARDITO (NA). Una Boys Caivanese esagerata rifila sei reti alla baby Arzanese e continua indisturbata la propria marcia in classifica cercando di mettere quanti più punti possibili almeno dieci, sulla più immediata inseguitrice per tirarsi fuori almeno dai play-off regionali. Gara a senso unico tante reti ma anche tante occasioni fallite, anche se a un certo punto del match i ragazzi di mister Amorosetti hanno cercato di addormentare la partita badando al controllo della stessa e cercando di non infierire ulteriormente.

Prima del calcio d’inizio è stata consegnata una targa commemorativa al papà del giovane calciatore scomparso tragicamente giorni fa Enzo Cicatiello, a cui zio Spilabotte ha voluto mostrando la maglia con la sua foto dedicare il proprio gol. Omaggio floreale anche per Mimmo Gargiulo tecnico tanto amato in città per tutto quanto ha dato al calcio caivanese e non solo e che oggi guida con onore un gruppo di ragazzini lui che da sempre abituato a vincere campionati e che per uno strano scherzo del destino si è trovato ad allenare questa ormai retrocessa Arzanese.

Dura 23 minuti la resistenza dei ragazzini di Gargiulo, infatti arriva il gol che porta i padroni di casa in vantaggio, tutto nasce da un’azione personale di Incoronato che in dribbling penetra in aria e calcia il tiro deviato in angolo da un difensore. Dal corner arriva lo spiovente di Spilabotte al centro dell’aria stacca altissimo Incoronato colpisce di testa e mette il pallone nell’angolo opposto dove il portiere non ci può arrivare. Al 30′ Cafaro lanciato verso la porta viene agganciato dal difensore Peluso, l’arbitro non ha dubbi calcio di rigore ed espulsione, dal dischetto Spilabotte sigla il 2-0 con tanto di dedica. Sbanda la compagine in maglia azzurra sotto i colpi della caivanese che attacca intenzionata a non concedere sconti al 39 D’Abronzo per Spilabotte che di tacco serve l’accorrente Cafaro rasoterra parato a terra dal portiere.

Al 43′ arriva anche il 3-0, tutto nasce da un’azione corale insistita con traversone finale di Spilabotte brucia sullo scatto Incoronato il suo marcatore e in tuffo di testa mette alle spalle del portiere. Nel finale di tempo c’è ancora spazio per un’incursione di capitan Gelotto che si infila in aria palla al piede arriva davanti al portiere e in precario equilibrio non trova la porta mettendo al lato. Al inizio ripresa arriva il 4 a 0 ancora Spilabotte protagonista nelle vesti di assist-man, taglio centrale per l’inserimento di Cafaro che dribbla anche il portiere in uscita e mette in gol. Al 12′ arriva il secondo penalty per i padroni di casa, Cafaro penetra in aria lo aggancia Piscopo per il direttore di gara è calcio di rigore dal dischetto Incoronato realizza il 5-0 e la sua tripletta prima di lasciare il rettangolo di gioco.

A questo punto la Caivanese tira i remi in barca mantiene il possesso della palla cercando solo di farla girare senza affondare ma trova comunque al 32 il sesto gol ancora con Cafaro che deve solo spingere in rete un pallone servitogli da Spilabotte che penetra in aria dopo aver saltato avversari come birilli e mette il compagno in condizione di appoggiare senza patemi in porta. Arrivano nel finale altre occasioni sprecate da Santonastaso, De Stefano, Cafaro, Spilabotte ma bravo anche il portiere ad evitare con le sue parate un passivo ancora più pesante.

Finisce sempre e comunque tra gli applausi del numeroso pubblico presente sugli spalti. Auguri all’Ercolano e ai suoi tifosi per questa vittoria meritata del campionato di Eccellenza e per questo ritorno in Serie D. Ricordiamo ai tifosi che il prossimo turno di campionato si gioca giovedì 24 marzo alle ore 15,00  e vedrà la Caivanese impegnata sul difficile e ostico campo del Portici.

RISULTATI 26^ GIORNATA

Virtus Volla – Casalnuovo 0-2

Boys Caivanese – Arzanese 6-0

San Giorgio – Real Forio domani ore 10.30

Stasia Soccer – Sessana 0-0

Isola di Procida – Hermes Casagiove 1-2

Herculaneum – Savoia 1-0

Gladiator – Portici 0-0

Mondragone – Sibilla Soccer 0-0

CLASSIFICA

Herculaneum 70, Boys Caivanese 55, San Giorgio 45*, Portici 43, Sessana 42,  Savoia 39, Casalnuovo 39, Isola di Procida 36, Real Forio 34*, Mondragone 32, Gladiator 31, Sibilla 31, Hermes Casagiove 31, Virtus Volla 26, Stasia Soccer 17, Arzanese 2.

* Una partita in meno

PROSSIMO TURNO (27^ GIORNATA) giovedì 24 marzo

Arzanese – Herculaneum

Real Forio – Gladiator

Casalnuovo – Isola di Procida

Savoia – Mondragone

Portici – Boys Caivanese

Hermes Casagiove – San Giorgio

Sibilla – Stasia

Sessana – Virtus Volla

 

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here