Home Politica Ecco i decreti dirigenziali del sindaco Monopoli, diminuiti i compensi

Ecco i decreti dirigenziali del sindaco Monopoli, diminuiti i compensi

2567
1
SHARE

di FRANCESCO CELIENTO

CAIVANO – Apprendiamo in via ufficiale che il messo comunale sta notificando i decreti ai vari dirigenti comunali. Molti gli spostamenti, in parte già previsti. Il sindaco Monopoli, doveva già farli l’altro lunedì, poi si fermò, evidentemente per accontentare tutte le varie richieste dei molti partiti e di uno o due consiglieri con due piedi in una scarpa, in vista della votazione del riequilibrio di Bilancio, prevista per domani pomeriggio 28 gennaio alla scuola Scotta. Ecco i decreti, validi fino al 3o marzo. Il sindaco ha diminuito gli emolumenti da 10.000 euro che diede all’inizio del suo mandato a 7.000 euro all’anno ad ogni dirigente (la giunta Falco concesse non più di 6000 euro annui).

Vito Coppola – Ambiente (tolta pubblica istruzione)

Anna Damiano – Pubblica istruzione (non aveva decreto prima)

Carmen Ponticelli – Politiche sociali (non aveva decreto prima)

Angelo Peluso – Anagrafe (tolta Attività Produttive)

Lello Celiento – Lavori Pubblici, manutenzione (aggiunti Lavori Pubblici e Cimitero, aveva urbanistica)

Gaetano Alborino – Polizia locale (confermato)

Biagio Fusco – Affari generali, vicesegretario comunale (confermato)

Ida Carrara – Affari legali  e contenzioso (confermata)

Stefano Lanna – Attività produttive, Suap, urbanistica (aveva i Lavori Pubblici)

Gennaro Sirico – Finanze e Tributi – (confermato)

SHARE
Previous articleWalter Veltroni a Caivano: un documentario nel Parco Verde
Next articleConsiglio Comunale, sabato si vota l’ipotesi di bilancio stabilmente riequilibrato
Francesco Celiento
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

1 COMMENT

  1. 7.000 € sono ancora troppi, comunque dovrebbero essere elargiti a fine mandato se hanno raggiunto gli obiettivi. E’ uno spreco inutile di denaro pubblico.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here