Home Cronaca Dopo le proteste di don Maurizio il Comune stanzia 3000 euro per...

Dopo le proteste di don Maurizio il Comune stanzia 3000 euro per l’uscita del Parco Verde

4110
0
SHARE

di FRANCESCO CELIENTO

CAIVANO – Erbacce alte e rifiuti all’uscita del Parco Verde della superstrada Nola-Villa Literno. Il Comune finalmente si muove dopo il caso mediatico scatenato dal vulcanico don Maurizio Patriciello (che di certo le cose non le manda a dire…), il quale dall’altare durante un’omelia e in un convegno nel quartiere dove era presente la vicesindaco Lina Cantone, aveva sottolineato la pericolosità del disagio che mette gli automobilisti nella condizione di non vedere bene la carreggiata ed, inoltre, ci sono i classici rifiuti sparsi incivilmente da qualcuno. Il problema fu ripreso già dal sito www.ilgiornaledicaivano.it in un articolo uscito diversi mesi fa.

Con la determinazione n. 175 del 23 febbraio 2017, firmata dal dirigente all’ambiente Vito Coppola, così l’ente locale ha stanziato tremila euro oltre iva ed incaricato una ditta esterna, la Ecomed, considerata di fiducia del Comune, per l’intervento, la rimozione e la bonifica dei rifiuti. Speriamo però che il Comune provveda tramite la Buttol, appaltatrice della cura del verde pubblico a sistemare le erbacce alte.

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleRifiuti, entro 35 giorni la firma del nuovo contratto
Next articleNapoletano spacciava a Caivano, arrestato in flagranza dalla Polizia
Francesco Celiento
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here