Home Altri Comuni Esponente del clan Cennamo ucciso all’incrocio di Afragola della ex Sannitica

Esponente del clan Cennamo ucciso all’incrocio di Afragola della ex Sannitica

9803
0
SHARE



AFRAGOLA –
Un uomo è stato freddato dai killer nei pressi dell’incrocio di Afragola sulla ex Sannitica, vicino ad un noto centro commerciale (vedi foto). Si tratta dell’ennesimo omicidio di camorra in pochi giorni nei paesi a Nord di Napoli. Il pregiudicato ammazzato sarebbe Remigio Sciarra 52enne di Cardito, fatto fuori sotto gli occhi dei familiari, che erano in auto con lui. Sciarra, secondo gli investigatori, indagano i carabinieri di Casoria, sarebbe legato al clan Cennamo di Crispano in quanto già in passato arrestato in una retata anti-camorra.

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleCaivano, la banda dei furti di rame colpisce ancora
Next articleL’oncologo Marfella nuovo Cavaliere della Repubblica
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here