Home News Un nuovo cimitero per le carcasse auto, tra Caivano e Acerra

Un nuovo cimitero per le carcasse auto, tra Caivano e Acerra

2831
0
SHARE

Un nuovo “cimitero” per il deposito di carcasse di autoveicoli è stato scoperto dalle forze dell’ordine. Si indaga sull’attività di criminali senza scrupoli che rubano e poi incendiano dei veicoli, abbandonandoli per strada.

Le indagini sono state effettuate dai Carabinieri della stazione di Caivano, che hanno contattato l’Ufficio di Protezione Civile, per la precisa verifica della territorialità, dopo aver scoperto il nuovo sito di deposito. L’attività delle Guardie Ambientali d’Italia, distaccamento di Caivano, ha contribuito all’individuazione dello stesso.

 

 

Marco Lanzetta, della Protezione Civile di Caivano, in un suo post su Facebook, ha così dichiarato: “L’ufficio di Protezione Civile ha solo dato supporto per l’individuazione geografica al lavoro oscuro dell’Arma dei Carabinieri di Caivano che hanno scovato un sito di abbandono di auto rubate ed incendiate. In un primo momento non ci sembrava territorio di Caivano, invece c’è una linea di confine tra Caivano e Acerra dove corrono i Lagni minori, dietro al quagliodromo.

Le carcasse sono alcune su Caivano ed altre ad Acerra, altre nei lagni. Uno dei motivi degli odori sgradevoli che avvertiamo ogni notte sia a Caivano che ad Acerra! Continua il lavoro di interforze tra Carabinieri, Polizia Locale, Uffici Comunali e Gadit nella battaglia contro un fenomeno che crea grossi danni ai cittadini depredati e all’ambiente! Con queste siamo oltre 200 carcasse rinvenute dall’aprile 2016!

Un luogo difficile da raggiungere tra Caivano ed Acerra

 

Il luogo si trova in una posizione scomoda, difficile da raggiungere: bisogna superare infatti i viottoli di campagna, fino ad arrivare ai Regi Lagni. La zona è compresa tra Caivano ed Acerra, alle spalle del quagliodromo. Sono 22 le carcasse, tra cui autoveicoli e furgoni.

Alcune ex-automobili si trovano immerse in uno spazio demaniale (appartenente allo Stato) sommerse nei Regi Lagni, altre posizionate tra le sponde appartenenti ai due comuni. Le procedure per il recupero carcasse sono partite dai carabinieri, avvisando con una nota l’Ufficio Ambiente di Caivano.

Una parte dei dipendenti  si è recata sul sito per i sopralluoghi. Nei prossimi giorni sarà organizzato il recupero delle auto, da parte del comune. Un’ altra comunicazione è stata inviata all’ufficio di competenza del territorio di Acerra. Presto avremo nuovi aggiornamenti.

Gallery

 

 

 

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here