Grido d’appello dei cittadini di Acerra: Basta Roghi!

Partono ancora le proteste dal basso, i cittadini di Acerra non si fermano nella lotta contro l’inceneritore, contro le aziende che smerciano i rifiuti tossici, i criminali, le istituzioni assenti. Richiedono la vostra attenzione per partecipare ad una marcia collettiva, che coinvolga altri paesi. Basta roghi tossici, basta diossina notte e giorno. Tutti cercano una soluzione immediata.

Nel frattempo, ogni sera ci sarà un presidio in diverse zone di Acerra, fino al 14 Luglio, quando ci saranno dei pullman che partiranno alle 8.30 del mattino per arrivare in Regione. Il popolo di Acerra si sta mobilitando dal basso, prendiamo esempio noi cittadini di Caivano.

Condividete.

Lascia un commento

Your email address will not be published.