Home News Centro d’accoglienza a Caivano: sequestro di persona a scopo estorsione

Centro d’accoglienza a Caivano: sequestro di persona a scopo estorsione

2112
0
SHARE
Centro d'accoglienza a Caivano: sequestro di persona a scopo estorsione

AGGIORNAMENTI – L’allarme è stato dato dal custode del centro d’accoglienza a via Risorgimento ai carabinieri della compagnia di Casoria. Otto extracomunitari hanno pensato di barricarsi come segno di protesta in una stanza del centro, rinchiudendo il custode della struttura. I carabinieri hanno riportato l’ordine. Gli extracomunitari hanno fatto la protesta per tentato riscatto di 300 euro con lo scopo di aprire un’attività lucrativa, ottenere in questo modo dei soldi per prendere il passaporto, il permesso di soggiorno e girovagare liberamente per abbandonare l’italia. Sono stati arrestati per sequestro di persona a scopo estorsivo.

La dinamica dell’accaduto:

Il caos è iniziato intorno alle 6,30, l’intervento dei carabinieri è stato effettuato intorno alle 7,20. Sono giunti i militari dell’arma, guidati dal capitano Francesco Filippo, che hanno condotto gli otto stranieri in caserma per l’identificazione ed è scattato lo stato di fermo.

Gli otto, di origine ghanese, malese, e del nord Africa, sono tutti richiedenti asilo politico, qualcuno di loro ha già ottenuto lo status di rifugiato. Le loro posizioni sono al vaglio degli inquirenti che adesso in queste ore cercheranno di capire cosa fare.

SHARE
Previous articleBlitz stamane a via Risorgimento: extracomunitari barricati in casa
Next articleProtezione Civile. Criticità per rischio ondate di calore in Campania
Enza Angela Massaro
Laureata in sociologia, con curriculum socio-antropologico alla Federico II di Napoli. Giornalista pubblicista, blogger, social live strategist. Curatrice di eventi culturali, mostre e presentazioni di libri. Lavora come docente di sociologia per enti di formazione. Appassionata di tecnologia e moda. Collabora con Capri Event per interviste e servizi. Blogger Fanpage. Nel tempo libero si concede un po' di shopping e qualche serata tra gli amici. Nel tempo riflessivo si dedica alla lettura di saggi di psicologia e alla visione di film impegnati. Adora i contrasti e le sfumature, decisamente una fiera anti-conformista, contro i sistemi di pensiero strutturati e le mentalità chiuse.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here