Home Primo piano Scuole dimenticate. Il dirigente Perna scrive al sindaco

Scuole dimenticate. Il dirigente Perna scrive al sindaco

2196
1
SHARE

 

Il dirigente scolastico dell’I.C. 3 Parco Verde Bartolomeo Perna è già al lavoro ad un mese dall’inizio del nuovo anno scolastico. La denuncia e lo sfogo però è già partito sui social con un messaggio inviato direttamente al sindaco Simone Monopoli: ‘Da due anni che non fate interventi al Parco Verde… Ormai una scuola dimenticata dall’amministrazione che non risponde alle quotidiane richieste. COSA DOBBIAMO FARE?… ps. i riscaldamenti al COLLODI?… attendiamo’

In allegato una foto con erba altissima all’interno dell’istituto, con un chiaro appunto a interventi che da due anni non vengono effettuati, il periodo della carica della nuova amministrazione,  e già i commenti aumentano a dismisura con lo stesso preside che cerca di organizzare con dei volontari per i 5 e il 6 settembre un intervento’fai da te’.

 

SHARE
Previous articleGiuseppe Mellone: ‘Sulla TARI avevamo ragione noi, nonostante le offese del primo cittadino’
Next articleMISS MONDO\Roberta Di Lorenzo bissa il successo e diventa la prima semifinalista della Campania
Pasquale Gallo
Pasquale Gallo, nella comunicazione da più di vent’anni, ha studiato Marketing e Quality e cura diverse campagne pubblicitarie regionali. Giornalista pubblicista dal 2007, ha sempre scritto di sport, partendo da testate cartacee come Cronache di Napoli, Il Roma e Il Partenopeo, entrando nel web fondando Pianetanapoli nel 2006. Ad oggi oltre ad essere editore di Zona Calcio, portale e trasmissione radiofonica, collabora con TuttoCasertana e Capri Event Tv. Nel 2015 fonda IlgiornalediCaivano.it che non è solo un progetto editoriale, ma un vero punto di riferimento per l’intera cittadinanza con un continuo interagire attraverso email e social network.

1 COMMENT

  1. Infatti il problema è di tutte le scuole di Caivano non solo della scuola del Parco Verde…se qualcuno sta operando è di sicuro a proprie spese e salute.
    Buon Ferragosto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here