Home Altri Comuni Gli organica tornano con il video del nuovo singolo

Gli organica tornano con il video del nuovo singolo

499
0
SHARE

Da pochi giorni in rete, il brano ha già ottenuto migliaia di visualizzazioni. 

Dal 13 ottobre disponibile anche su iTunes e Spotify

 

(com. stampa a cura di Gabriella Diliberto) – Gli Organica, rock band indie italiana composta da Alessandro Pisacano (voce e chitarra), Attilio Scala (basso elettrico) e Donato Scotto Di Monaco (batteria)e, tornano con il video del nuovo singolo autoprodotto dal titolo “È possibile”. In rete da pochi giorni, il video ha già ottenuto migliaia di visualizzazioni in breve tempo.

Girato in quattro giorni tra il suggestivo campo eolico di Ciorlano, in provincia di Caserta, e l’antico ponte di Annibale nel grazioso comune di Cerreto Sannita, “È possibile” riesce a ricreare le atmosfere di un Eden in cui l’immagine della donna è associata a quella di un angelo e l’amore, spinto da qualcosa di superiore, permette di andare oltre, verso il superamento di se stessi e l’unione delle metà. Il messaggio della band italiana è chiaro: non arrendersi mai.

Dopo sedici anni insieme, infatti, gli Organica accettano un’ulteriore sfida per onorare la musica e chi ha creduto in loro. Il video del singolo, registrato al Mulino Recording Studio, è dedicato a Gianluca Vaccaro, uno dei principali tecnici e produttori italiani, recentemente scomparso, grazie al quale, dopo la produzione del primo disco, è arrivato il contratto con l’etichetta Elsa Music di Pablo Pinilla, noto produttore spagnolo.

Il coraggio di autoprodursi proponendo un genere, il rock/indie, non ancora abbastanza apprezzato in Italia, racconta l’essenza di questo gruppo che torna con un lavoro, come sempre, curato nel dettaglio e con un testo deciso e scorrevole. La regia di “È possibile” è di Marko Carbone, la cura del suono di Giuseppe Taccini e Simone “Numat” Tempesta, mentre il make-up è stato affidato a Gaia Colonna, già impegnata sul set di “Lo chiamavano Jeeg Robot”. Il brano sarà disponibile dal 13 ottobre in download su iTunes e Spotify.

Link del video:

SHARE
Previous articleCesaro: “Impianto Caivano dannoso. Indietro sullo smaltimento delle ecoballe”
Next articleAnche Caivano ai WeFree Days di San Patrignano con la Carfora
Francesco Celiento
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here