Home Politica Monopoli ancora all’attacco dei quattro ex consiglieri di Forza Italia: Giù le...

Monopoli ancora all’attacco dei quattro ex consiglieri di Forza Italia: Giù le mani dalla città

1246
0
SHARE

di FRANCESCO CELIENTO

CAIVANO – Sembrava fosse terminato il battibecco fra l’ex sindaco Simone Monopoli ed i quattro ex consiglieri di Forza Italia, grazie a cui fu sciolto il consiglio comunale, la giunta e mandato a casa il primo cittadino. Questo avvenne circa un mese fa. Ovvio che nell’immediato ci furono attacchi e contrattacchi, come consuetudine, in cui le due parti si palleggiarono le responsabilità dell’arrivo del commissario straordinario a governare. Da circa una decina di giorni pareva fosse finita la polemica, alimentata anche dai social network, invece stamane (domenica 22 ottobre)  tre liste riconducibili al sindaco Monopoli, fra cui una guidata dal cognato, avvocato Nicola Ambrosio, hanno affisso un manifesto per le strade dal titolo inequivocabile “Giù le mani della città”. Per leggerlo interamente bisogna cliccarci sopra.

SHARE
Previous articleFerdinando Esposito Photography, l’avanguardia alla cittadinanza
Next articleIl 23 e 24 ottobre derattizzazione sul territorio di Caivano
Francesco Celiento
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here