Il Commissario De Vivo ristabilisce il servizio dei Vigili e degli L.S.U.

Dopo l’ultima amministrazione politica a Caivano con restrizioni e rinunce, il Commissario prefettizio Vincenzo De Vivo ottiene i primi risultati positivi.

Le restrizione dell’amministrazione Monopoli

Sabato 17 giugno 2017 la Polizia Municipale di Caivano dopo trattative e riunioni con l’assessore di alto profilo scelto dall’ex sindaco Monopoli, Michele Dulvi Corcione, che  tagliati gli straordinari e ancora non erogati gli straordinari per la festa di Campiglione per gli anni 2016 e 2017, non porta soluzioni accettabili e subisce infine anche lo  stop della turnazione. Con il risultato che i vigili sono stati operativi per diversi mesi solo dalle  8.00-14.00 dal Lunedì al Sabato.

L’ex sindaco, tempo prima, aveva perso anche il contributo degli L.S.U.,  per metà retribuite dall’Inps da impegnare sul territorio, ma il taglio del sindaco Monopoli aveva estromesso dal territorio queste persone che davano una grande mano essendo particolari figure di lavoratori che consentono la partecipazione ad iniziative di pubblica utilità, spesso si vedevano all’esterno delle scuole e in strada a supporto della Polizia Municipale, ma anche in altre mansioni. 

Le risoluzioni del Commissario De Vivo

Ebbene il Commissario De Vivo oltre a ripristinare gli orari e la funzionalità dei Vigili Urbani nell’immediato ha appuntamento il 9 novembre all’ Aran (Agenzia per la Rappresentanza Negoziale delle Pubbliche Amministrazioni) per definire definitivamente la problematica con i dipendenti di Caivano.

Poi, ha ristabilito l’erogazione da parte del Comune di Caivano del sussidio per gli L.S.U. per Novembre e Dicembre, così da dare linfa di uomini alla collettività che potrà, finalmente, godere dei minimi servizi.

Lascia un commento

Your email address will not be published.