Raccolta differenziata 2017, Caivano quasi ultima in Campania

differenziata bidoni

È stata presentata  la tredicesima edizione di Comuni Ricicloni Campania 2017 di Legambiente, il riconoscimento ai Comuni per la migliore qualità di raccolta differenziata. Sono definiti comuni ricicloni 2017 tutte quelle amministrazioni che hanno raggiunto la percentuale del 65% (come richiesto dalla normativa vigente).

Aumentano i comuni campani ricicloni che superano il 65% di raccolta differenziata. Nel dettaglio per il 2016 il numero di comuni che hanno raggiunto e superato la soglia del 65% di differenziata è salito a 227 comuni per una copertura totale di 1.368.487 abitanti, con un aumento del 15% rispetto allo scorso anno.

Brutte notizie per Caivano, come per gli scorsi anni. Nel 2017 Caivano si posiziona 531esima su 550 comuni, con una percentuale di differenziata del 34,14 % (lo scorso anno era stata di 35,72%).

classifica caivano comuni ricicloni 2017

Classifica 2017

Andando a guardare chi sta meglio sta i Comuni vicini: Marcianise (72%), Acerra ( 69,34%), Grumo Nevano (60 %), Casalnuovo (60%), Cardito (57,56%), Casoria (56,82%), Frattaminore (55%), Frattamaggiore (47%), Afragola (37,63%), si denota un impegno politico assai scadente, per un annoso problema che oramai persiste da troppi anni. 

Ecco tutti i Comuni vincitori:

Nella categoria comuni sotto i 1.000 abitanti, vince Tortorella (Sa) con 96% di RD seguita da Morigerati (Sa) con 89% di RD e Ginestra degli Schiavoni (Bn) con 88% di RD.

Nella categoria comuni tra 1000 e 5000 abitanti vince Sassano (Sa) con 97% di raccolta differenziata, seguita da Domicella (Av) con 95% di RD e Sperone (Av) con 92% di RD.

Guardia Sanframondi comune del beneventano vince nella categoria dei comuni tra i 5000 e 10.000 abitanti con 88% di RD, segue Avella (Av) con 86% RD, terzo Apice (Bn) con 82% RD.

Nella categoria dei comuni tra i 10mila ed i 20mila abitanti, il primato va a Monte di Procida (Na) con 80,96% di RD, segue Baronissi (Sa) con l’80,90%. Terzo Bellizzi (Sa) con 79% di RD.

Un premio anche per i comuni tra i 20mila ed i 50mila abitanti con leader Bacoli (Na) con 80% di RD, seconda Ottaviano (Na) con il 77% di RD, terza classificata Marcianise (Ce) con 72% di RD.

Altro premio per i comuni sopra i 50mila abitanti con Pozzuoli (Na) leader con 77% di RDsegue Acerra (Na) con 69% di RD, terza Cava dei Tirreni (Sa) con 65% di RD.

Comuni Ricicloni, come tradizione, assegna anche alcuni riconoscimenti speciali a comuni che si distinguono per la qualità di uno specifico servizio di raccolta e smaltimento, così come si riserva di dare menzioni particolari a realtà che si stanno muovendo con successo, magari in un contesto territoriale difficile. 

Questi i premi:

Premio speciale per migliore raccolta carta e cartone di Comieco per il comune di Marcianise (Ce). 

Miglior raccolta imballaggi in plastica di COREPLA per i comuni di Acerno (Sa), Acerra (Na), Campolattaro (Bn), Chianche (Av); 

Miglior raccolta imballaggi in alluminio del Cial per Comiziano (Na); 

Miglior raccolta per imballaggi in vetro di CoReVe per i comuni di Agerola (Na), Avella (Av), Maiori (Sa), Telese Terme (Bn), Vairano Patenora(Ce);

Miglior raccolta dell’acciaio di RICREA per comune di Baronissi(Sa). 

Premio speciale per i centri di raccolta per i comuni di Casalnuovo (Na), Casagiove(Ce), Pomigliano d’Arco (Na), Saviano (Na) e Portici (Na). 

Premio Speciale “Nonostante” per il Comune di Castel Volturno. 

Premio “Buone Pratiche” per il comune di Cava de’ Tirreni (Sa) e Tramonti (Sa). 

Premio Speciale Conai Riciclaestate per il comune di Cellole (Ce)

Lascia un commento

Your email address will not be published.