Home Cronaca Sabato 20 Gennaio l’Open Day al liceo di Caivano. Il preside La...

Sabato 20 Gennaio l’Open Day al liceo di Caivano. Il preside La Montagna: potenziate le discipline

982
0
SHARE

di ANTONIO PARRELLA

CAIVANO. Start per la manifestazione denominata “Open Day”, organizzata dal liceo statale “Niccolò Braucci”, presieduto dal professore Giovanni La Montagna. E così sabato prossimo, 20 gennaio, la sede dell’istituto di piazza Plebiscito resterà aperta anche nel pomeriggio (dalle ore 16 alle  19) per consentire agli studenti delle scuole medie del territorio e dei comuni limitrofi e ai loro genitori di visitarne le strutture, i vari laboratori, l’auditorium e gli impianti sportivi in dotazione. Ad accogliere i futuri liceali ci sarà un pool di docenti delle varie materie dei tre indirizzi di studio (Liceo scientifico, Liceo linguistico e Liceo delle Scienze Umane), che illustrerà l’ampia, qualificata e professionale offerta formativa.

“Sarà un’occasione – sottolinea il preside La Montagna – per far conoscere ed avvicinare gli alunni delle medie alla nuova tipologia di scuola che intraprenderanno nel prossimo anno scolastico 2018/2019. Già in questo anno scolastico sono stati attivati numerosi progetti extracurricolari con corsi di potenziamento, tra l’altro, per le discipline linguistiche e di matematica, fisica, italiano, scienze naturali e scienze motorie (partecipazione anche ai Giochi Sportivi Studenteschi), cui si aggiungono anche vari e specifici percorsi per l’alternanza Scuola-Lavoro che dà ai nostri studenti l’opportunità di svolgere le 200 ore obbligatorie, nel corso del secondo biennio e del quinto anno, per l’ammissione all’Esame di Stato. Tutti percorsi che coinvolgono i nostri discenti, avvicinandoli così anche al mondo del lavoro”.  Nel corso della grande kermesse scolastica, già effettuata con grande successo  lo scorso 16 dicembre con una massiccia affluenza di studenti e famiglie, saranno distribuiti anche opuscoletti illustrativi del Piano dell’offerta formativa e saranno proiettati nella modernissima sala multimediale anche i video delle numerose attività didattiche svolte all’interno dell’istituto. Il liceo Braucci costituisce ormai un punto di riferimento per tutti gli studenti dell’area a nord di Napoli. Insomma rappresenta davvero un polo culturale per l’intero territorio.

“Colgo l’occasione – aggiunge il preside La Montagna – per ringraziare tutto il personale scolastico ed il direttore dei servizi amministrativi, che mettono in campo quotidianamente tante energie per offrire alla vasta utenza un servizio sempre più efficiente”. Le iscrizioni al primo anno si possono effettuare in modalità online sul sito www.istruzione.it fino al 6 febbraio 2018. “Gli uffici della nostra segreteria – precisa il capo dell’Istituto – sono, come sempre, a disposizione dei genitori per qualsiasi informazioni e/o aiuto per effettuare le loro iscrizioni online”. Insomma è davvero il caso di dire al liceo Braucci “di tutto di più”.

SHARE
Previous articleNuovi lavori ferroviari, stazioni ad Afragola (Centro Commerciale), Casalnuovo e Acerra. Caivano ancora fuori…
Next articleRunning. A Pompei vittoria al femminile per i Caivano Runners
Francesco Celiento
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here