Home Cronaca Criminalità sfacciata, commerciante rapinato del cellulare sul corso Umberto

Criminalità sfacciata, commerciante rapinato del cellulare sul corso Umberto

3990
0
SHARE
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

di FRANCESCO CELIENTO

CAIVANO – Ancora una rapina nella città dove la microcriminalità è fortissima, soprattutto da quando la crisi economica ha mandato in mezzo alla strada un mucchio di lavoratori. Qualche giorno fa un commerciante, che possiede un esercizio al corso Umberto, ha subito l’asportazione del telefonino cellulare. Lui stava camminando nella parte centrale della via più importante di Caivano per recarsi il proprio negozio, quando uno o più malintenzionati, incuranti del via vai di gente e automobili, con fare minaccioso, si sono avvicinato e gli hanno intimato letteralmente di cedere il suo smartphone, un Samsung A3, che ha un valore commerciale che non supera mediamente, a seconda dei modelli, nemmeno i 150 euro.

Il malcapitato, purtroppo, visto le intenzione bellicose del rapinatore, per pura paura, ha subito consegnato il cellulare.

SHARE
Previous articleTroupe di “Striscia La Notizia” aggredita e minacciata nel Parco Verde
Next articleLavori idrici, mancherà l’acqua la sera del 23 e tutto il 24 gennaio 2018
Francesco Celiento
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here