Home Altri Comuni “Sconnessi Viaggiatori”, la comicità in scena al teatro Totò

“Sconnessi Viaggiatori”, la comicità in scena al teatro Totò

1412
0
SHARE

di FRANCESCO CELIENTO

NAPOLI – Ritorna in scena al teatro Totò di Napoli “Sconnessi viaggiatori”, una commedia nata da un’idea di Giorgio Caruso e Gennaro Silvestro, quest’ultimo già attore de “La squadra” e “i Bastardi di Pizzofalcone”. L’opera sta andando in scena dal 25 gennaio e avrà fra i protagonisti molti attori famosi, quasi tutti usciti proprio dalla struttura che si trova in una traversa di via Foria. Oltre a Gennaro Silvestro, che cura la regia, ci sarà il famoso attore Ciro Esposito, Rosario Minervini, protagonista di altre commedie famose, e due donne, Floriana Di Martino e Luisa Esposito. La voce del comandante è del famoso attore Gino Rivieccio, quindi non resta che prepararvi ad un serata all’insegna delle risate.

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleRapina a mano armata all’esterno della Reggia di Caserta, arrestato caivanese
Next articleTruffa e ricettazione, in carcere donna di Caivano: dovrà scontare sei anni di carcere
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here