Home Altri Comuni CARDITOIn occasione di San Biagio la pasticceria Charlot propone il “Gran Pistacchio”

CARDITO\In occasione di San Biagio la pasticceria Charlot propone il “Gran Pistacchio”

2648
0
SHARE

CARDITO – Si narra che San Biagio aiutò un bambino che stava soffocando, a causa di una lisca di pesce, con una mollica di pane recitando una preghiera,  riuscendo così a salvare il bambino.

Ed è proprio in onore a questo Santo, protettore di Cardito, che la Pasticceria Charlot della famiglia  Castaldo,  inventò nel 2014 il  dolce: il Pansanto Carditese, capace di deliziare le “gole” e i palati di tutti i cittadini. Ma quest’anno ha lanciato un nuovo gusto “IL GRAN PISTACCHIO”

È una pasta lievitata farcita con gusti vari, come i frutti di bosco, le fragole e il cioccolato; da accompagnare al classico tortanetto (torrone bianco friabile con mandorle e ricoperto con ostia) che già da anni è sempre presente nelle case carditesi e che tradizionalmente viene regalato ad amici e conoscenti di altre località.

Si punta a farlo diventare un dolce tipico della cittadina, ma principalmente, lo scopo di questo dolce è, sostituire la classica merendina industriale ricca di conservanti, con una merenda buona, soffice e soprattutto senza conservanti.

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleBimbi schiavi a chiedere l’elemosina anche a Caivano, condannati cinque Rom
Next articleCarnevale – Offerte per foto, animazione e scenografie da sogno
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here