Home Politica “Caivano in Movimento”, attivisti locali del M5S si dissociano, possibili azioni legali

“Caivano in Movimento”, attivisti locali del M5S si dissociano, possibili azioni legali

953
0
SHARE
Caivano-in-Movimento 2018
Caivano-in-Movimento 2018

COMUNICATO STAMPA DEL MEETUP CAIVANO DELL’11 MARZO 2018

Abbiamo appreso la notizia, tramite “il Giornale di Caivano”, che durante la conferenza stampa organizzata da “Liberi Cittadini, Campania Libera e Caivano in Movimento” tenutasi il 06 marzo 2018 è stato creato un nuovo soggetto politico denominato “Caivano in Movimento”.

Il simbolo esposto durante la conferenza stampa (VEDI FOTO), rappresentante il nuovo soggetto neo costituito, riprende colori ed elementi distintivi del simbolo registrato dal Movimento Cinque Stelle, utilizzato solo dai portavoce Cinque Stelle e solo previa autorizzazione, anche dagli attivisti. Inoltre, il nome riportato nel simbolo riprende stessa denominazione della pagina Facebook “Caivano in Movimento” utilizzata dagli attivisti locali.

Come notoriamente appurato in giurisprudenza, il simbolo politico rappresenta l’espressione dell’identità personale del gruppo di individui che si associano per la condivisione di una determinata idea politica, è nostra premura quindi, avvertire la cittadinanza precisando che il simbolo del nuovo soggetto politico Caivano in Movimento, non rappresenta in alcun modo le idee ed i principi del Movimento Cinque Stelle, non ha nessuna vicinanza, né elementi di congiunzione con il Movimento Cinque Stelle, né tantomeno con gli attivisti locali.

Ricordiamo, invece, che gli attivisti locali gestiscono da anni pagine Facebook quali “Movimento Caivano, Caivano in Movimento e Meeup Caivano”, da sempre utilizzate per raccontare alla cittadinanza locale le iniziative svolte dagli attivisti locali del Movimento Cinque Stelle.

Il continuare ad utilizzare il suddetto simbolo, creerebbe confusione tra i cittadini, pertanto, a tutela dell’immagine e dell’onorabilità del Movimento Cinque Stelle prima e degli attivisti locali dopo, ci riserviamo di segnalare ai portavoce del Movimento Cinque Stelle eventuali azioni legali da definirsi nelle sedi appropriate.

 

 

 

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleDomenica lo scambio delle figurine calciatori in Villa
Next articleMario Riccio, il ricordo di un giovane nuotatore scomparso
Francesco Celiento
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here