Home Cronaca Parte dello stabile di via Caputo dovrà essere abbattuto

Parte dello stabile di via Caputo dovrà essere abbattuto

5351
0
SHARE
casa rischio crollo via caputo
casa rischio crollo via caputo

Parte dell’edificio di via Caputo 31 a Caivano dovrà essere abbattuto. Dopo la messa in sicurezza di gran parte della struttura che ha cominciato a scricchiolare già diversi mesi fa, la ditta incaricata dal Comune ha montato le travi di legno che per ora sorreggono la parte che affaccia sulla strada. 

I lavori di messa in sicurezza dello stabile e l’allontanamento di alcune famiglie sono stati necessari a seguito di un sopralluogo compiuto dai Vigili del Fuoco e da personale dell’Ufficio Tecnico del Comune.

Il cedimento della parte anteriore dello stabile pare sia dovuto al cedimento del terreno, lato strada, sotto un pilastro.

Per i proprietari dei due appartamenti che dovranno essere abbattuti, quelli che affacciano su via Caputo, la responsabilità è del Comune di Caivano che non ha riparato una parte della strada antistante il palazzo che con diverse infiltrazioni ha causato il cedimento di parte del terreno.

I responsabili comunali respingono l’accusa e con molta probabilità di aprirà un contenzioso tra proprietari e Comune di Caivano.

Nel frattempo la strada è chiusa con susseguenti problemi per i commercianti della zona e con la paura che all’improvviso possa crollare parte dell’edificio con pericolo per i passanti.

Nei prossimi giorni si saprà di più sulla vicenda e se inizieranno i lavori di abbattimento.

SHARE
Previous articleL’istituto comprensivo De Gasperi vince il concorso internazionale “Maiori in Love”
Next articleStangata sui caivanesi, 5 rata della Tari da pagare entro fine maggio
Pasquale Gallo
Pasquale Gallo, nella comunicazione da più di vent’anni, ha studiato Marketing e Quality e cura diverse campagne pubblicitarie regionali. Giornalista pubblicista dal 2007, ha sempre scritto di sport, partendo da testate cartacee come Cronache di Napoli, Il Roma e Il Partenopeo, entrando nel web fondando Pianetanapoli nel 2006. Ad oggi oltre ad essere editore di Zona Calcio, portale e trasmissione radiofonica, collabora con TuttoCasertana e Capri Event Tv. Nel 2015 fonda IlgiornalediCaivano.it che non è solo un progetto editoriale, ma un vero punto di riferimento per l’intera cittadinanza con un continuo interagire attraverso email e social network.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here