Home Primo piano Stangata sui caivanesi, 5 rata della Tari da pagare entro fine maggio

Stangata sui caivanesi, 5 rata della Tari da pagare entro fine maggio

2447
0
SHARE

Come più volte scritto e annunciato i conti riguardanti la Tari per l’anno 2017 e a più riprese difesi dall’intera amministrazione Monopoli e dall’assessore Casillo erano sbagliati.

La tassa sui rifiuti per l’anno 2017 fu dichiarata immutata rispetto al 2016 sia dall’ex sindaco Simone Monopoli sia dall’assessore Giovanni Casillo, quest’ultimo nel Consiglio Comunale del 2 agosto 2017 dichiara che: ‘La tariffa assolutamente non varia tra il 2016 e 2017′ (E’ possibile visionare il link e ascoltare al minuto 16.40)

Ci fu un duro dibattito con i Consiglieri di Forza Italia e l’intera opposizione che avevano percepito il grave errore che l’amministrazione Monopoli stava portando avanti, ma trovarono un muro.

Successivamente nel Consiglio Comunale del 04 settembre 2017 viene votata la Tari per il 2017 nonostante gli ex Consiglieri, Mellone, Angelino e Padricelli prendano parola nell’assise:

  • Il Cons. Mellone a nome del gruppo Forza Italia, ritiene che nella delibera in questione in merito alla rideterminazione della TARI non sono state rispettate le procedure previste dalla vigente normativa e che il costo complessivo del servizio d’igiene urbana non sia quello riportato nella delibera stessa, così come certificato anche dal Collegio dei Revisori dei Conti, nel verbale numero 57 del 9 agosto del 2017, dove concludono dicendo che sarà inoltrato il tutto alla Corte dei Conti della Regione Campania, proprio per la
    poca chiarezza degli atti e soprattutto per non aver saputo i Settori competenti dimostrare e/o supportare con tanto di elementi, il reale costo del servizio. Ritiene, altresì, che la Giunta non ha assunto nessun atto deliberativo, così come negli anni precedenti, ma soprattutto perché nel 2018, si avrà un aumento della tassazione; pertanto, preannuncia il voto di astensione in quanto non sono state poste in essere tutte le iniziative e le procedure per incrementare la raccolta differenziata, in modo da ridurre le spese per il servizio e quindi la tassazione a carico dei cittadini tant’è che la reale situazione della percentuale della raccolta differenziata si attesta al di sotto del 30%.
  • Prende la parola il Cons. Padricelli, che preannuncia il voto di astensione del gruppo “La Svolta”, in quanto l’Amministrazione avrebbe dovuto calendarizzare le rate della TARI con una delibera di Giunta e che solo per senso di responsabilità sono presenti in aula.
  • Il Presidente dà la parola al Cons. Angelino, che a nome del P.D. preannuncia il voto di astensione per le motivazioni chiarite anche dal Cons. Padricelli e come gruppo P.D. rinuncia anche al gettone di presenza della seduta odierna.

I Consiglieri che votarono l’approvazione della proposta di deliberazione furono 12, gli ex Consiglieri: Fusco Teresa, Castelli Alfonso, Peluso Carmine, Falco Domenico, Fusco Maria, Riccio Gennaro, Mariniello Antonio, Angelo Marzano, Mariniello Fabio, Alibrico Giovanbattista, Del Gaudio Raffaele e l’ex sindaco Monopoli Simone. (DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE N. 23 DEL 04/09/2017).

La 5a rata da pagare entro fine maggio 

5a rata tari 2017 Caivano
5a rata tari 2017 Caivano

Dopo diversi mesi dalla fine dell’amministrazione Monopoli i nodi vengono al pettine e il commissario prefettizio Vincenzo De Vivo ha certificato che rispetto all’anno 2016 vi è un aumento della Tari di ben 1.251.821,15 € che sono già stati suddivisi per i 13.306 contribuenti che a stretto giro si vedranno recapitare a casa la sostanziosa bolletta da pagare entro il 31 maggio 2018.

 

 

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleParte dello stabile di via Caputo dovrà essere abbattuto
Next articleRubò collana d’oro a Caivano. Arrestato dopo cinque mesi
Pasquale Gallo
Pasquale Gallo, nella comunicazione da più di vent’anni, ha studiato Marketing e Quality e cura diverse campagne pubblicitarie regionali. Giornalista pubblicista dal 2007, ha sempre scritto di sport, partendo da testate cartacee come Cronache di Napoli, Il Roma e Il Partenopeo, entrando nel web fondando Pianetanapoli nel 2006. Ad oggi oltre ad essere editore di Zona Calcio, portale e trasmissione radiofonica, collabora con TuttoCasertana e Capri Event Tv. Nel 2015 fonda IlgiornalediCaivano.it che non è solo un progetto editoriale, ma un vero punto di riferimento per l’intera cittadinanza con un continuo interagire attraverso email e social network.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here