Home Cronaca Allegamento per le strade di Caivano, per colpa di chi?

Allegamento per le strade di Caivano, per colpa di chi?

3994
0
SHARE

E’ bastata un’ora di pioggia fittissima per avere tutte le strade principali che si collegano al Corso Umberto allagate, da via Scotta alla Papa Giovanni: un disastro. Automobilisti in fila, disagi notevoli tra i commercianti che hanno visto i proprio negozi invasi da litri di pioggia. Sembrava una vera inondazione, in una pasticceria presente a via Matteotti, l’acqua è entrata persino all’interno della struttura.

Le proteste dei cittadini su Facebook

C’è chi ha fatto delle dirette per la dimostrazione “live” dell’allagamento, chi ha girato dei video mostrando la situazione d’emergenza presente all’interno delle strade e degli esercizi commerciali, dove i tombini delle fognature sono stati totalmente immersi dalla pioggia.

Caivano allagata, per colpa di?

Qualora dovesse presentarsi ancora una situazione del genere, molto probabile, poiché le condizioni meteorologiche per i prossimi giorni non sono delle migliori, la domanda è: con chi bisogna prendersela? A chi bisogna rivolgersi? Ad un ufficio tecnico che a sua volta rimanda i suoi interventi perché mancano gli ordini che partono dall’alto? Una burocrazia lenta, inefficace. E a pensare che per altri diciotto mesi, Caivano sarà commissariata… I cittadini si chiedono come saranno le sorti future.

Se qualche ex politico avesse investito volontariamente per un intervento al sistema fognario, rimettendolo a vuoto, qualcuno avrebbe avuto da ridire? Il territorio pare essere “terra di nessuno” e laddove è ammesso il crimine, le buone azioni spesso sono tacciate per “egoismo”, “propaganda politica”  o “personalismi”. Intanto però le azioni proattive sono pochissime e i danni continuano ad aumentare…

Via Catalani
Corso Umberto
Via Matteotti
Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleDon Patriciello ha presentato il nuovo libro scritto con Aurelio Molè
Next articleSolita mega-inondazione in via Diaz: arrivano i pompieri, auto bloccate dall’acqua
Enza Angela Massaro
Laureata in sociologia, con curriculum socio-antropologico alla Federico II di Napoli. Giornalista pubblicista, blogger, social live strategist. Curatrice di eventi culturali, mostre e presentazioni di libri. Lavora come docente di sociologia per enti di formazione. Appassionata di tecnologia e moda. Collabora con Capri Event per interviste e servizi. Blogger Fanpage. Nel tempo libero si concede un po' di shopping e qualche serata tra gli amici. Nel tempo riflessivo si dedica alla lettura di saggi di psicologia e alla visione di film impegnati. Adora i contrasti e le sfumature, decisamente una fiera anti-conformista, contro i sistemi di pensiero strutturati e le mentalità chiuse.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here