Home Cronaca Pedofilia nel rione Parco Verde: zio arrestato perchè abusava della nipote

Pedofilia nel rione Parco Verde: zio arrestato perchè abusava della nipote

3332
0
SHARE

CAIVANO – Stamattina 10 maggio un uomo di circa 28 anni, incensurato, residente nel Parco Verde, è stato arrestato della stazione di Casoria, perchè ritenuto, secondo la Procura della Repubblica di Napoli Nord che ha coordinato le indagini, colpevole di violenza sessuale su una ragazza di 15 anni, che è anche sua nipote.

La ragazza ha raccontato per prima le violenze subite ad un’amica, poi sono andate da una assistente sociale, infine, dopo che la notizia è giunta alla madre della vittima, quest’ultima ha presentato denuncia alle forze dell’ordine. I Carabinieri di Casoria, insieme alla Procura, hanno compiuto accertamenti clinici e sentito la piccola, al termine dei quali si sono convinti che il suo racconto era sincero e quindi fermato lo zio pedofilo che ha abusato di lei.

 

SHARE
Previous articleVarco, il nuovo brand casual per le donne Made in Napoli
Next article“Il Futuro nel Cuore”, giornata di prevenzione alla scuola Cilea-Mameli
Francesco Celiento
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here