Home Politica Liquidati all’OSL il primo acconto per le verifiche contabili, 72.600 € ai...

Liquidati all’OSL il primo acconto per le verifiche contabili, 72.600 € ai tecnici

818
0
SHARE
Comune di Caivano OSL
Comune di Caivano OSL

L’organo straordinario di liquidazione (OSL) a nomina del Presidente della Repubblica fra
magistrati, funzionari statali e dottori commercialisti di spiccata levatura e conoscenza
pluriennale della materia, dopo aver esaminato la procedura concorsuale, che attraverso l’accertamento della massa passiva e la formazione della massa attiva porta alla liquidazione e al pagamento della prima, per poi passare alla fase del risanamento dell’ente. A Caivano da mettere apposto fino al 31/12/2015.
L’attività dell’organo straordinario di liquidazione si svolge in parallelo a quella che gli organi istituzionali dell’ente compiono per giungere al riequilibrio finanziario. Essi gestiscono temporaneamente il bilancio durante la procedura di risanamento ed elaborano l’ipotesi di bilancio stabilmente riequilibrato, per poi avviare una nuova e diversa gestione finanziaria in stabile pareggio economico e finanziario.
L’ipotesi di bilancio stabilmente riequilibrato prevede l’approvazione di un piano capace di rimuovere le cause strutturali della crisi, in modo da conseguire un pareggio economico e finanziario e dei ragionevoli rapporti tra le diverse componenti della spesa, in grado di rendere possibile la copertura finanziaria dei servizi indispensabili.

Il lavoro svolto a Caivano

L’OSL nel corso della sua attività di nove mesi ha analizzato 406 istanze di richieste di liquidazione nonché numero 139 fascicoli relativi a sentenze e Decreti ingiuntivi.

Allo stato dei lavori non ha ancora contabilizzato la massa dei debiti con cui dovrà fare i conti l’Ente.

Per il lavoro svolto dai componenti dell’OSL (tre professionisti) è stata liquidata la somma di euro 18.600 per ogni componente più 8.400 € in favore di due unità tecniche esterne per un totale di euro 72.600 pari al 30% delle somme dovute.

A queste vanno aggiunte le somme non ancora quantificate dovute al lavoro straordinario di 3 dipendenti dal periodo 01/08/2017 al 28/ 05/2018.

L’auspicio di tutti i cittadini caivanesi e che presto si possa avere un dato certo sull’esposizione che l’Ente dovrà sostenere per i debiti maturati fino al 31/12/2015 a seguito del dissesto finanziario dichiarato dall’Ente.

SHARE
Previous articleGiornata dello studente della Cilea-Mameli alla Villa Comunale
Next articleIncidente stradale in pieno Corso Umberto. Ecco cosa è successo
Pasquale Gallo
Pasquale Gallo, nella comunicazione da più di vent’anni, ha studiato Marketing e Quality e cura diverse campagne pubblicitarie regionali. Giornalista pubblicista dal 2007, ha sempre scritto di sport, partendo da testate cartacee come Cronache di Napoli, Il Roma e Il Partenopeo, entrando nel web fondando Pianetanapoli nel 2006. Ad oggi oltre ad essere editore di Zona Calcio, portale e trasmissione radiofonica, collabora con TuttoCasertana e Capri Event Tv. Nel 2015 fonda IlgiornalediCaivano.it che non è solo un progetto editoriale, ma un vero punto di riferimento per l’intera cittadinanza con un continuo interagire attraverso email e social network.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here