Home Cronaca Tre arresti dei Carabinieri per spaccio, estorsione e favoreggiamento

Tre arresti dei Carabinieri per spaccio, estorsione e favoreggiamento

2677
0
SHARE

CAIVANO – Tre arresti per tre diverse vicende operati dai Carabinieri della Tenenza di Caivano. In manette P.G. 51 anni, residente nel Parco Verde, per cui il Tribunale di Viterbo ha ordinato il carcere per scontare il residuo della pena, comminata per ricettazione ed utilizzo fraudolento di carte di credito. L’uomo si trovava agli arresti domiciliari.

In via Atellana è stato prelevato dalla propria abitazione e condotto in un penitenziario P.S. 53enne, già denunciato per il possesso di 380 chili di sigarette di contrabbando, per il quale è giunta un’ordinanza di custodia cautelare per favoreggiamento in quanto ritenuto intestatario fittizio di beni.

Nel centro storico di Caivano a finire a Poggioreale è stato C.P., 36enne, per cui il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha ordinato il carcere in quanto condannato per il reato di estorsione.

 

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleLa Matilde Serao verso la chiusura, l’amarezza della preside e dei cittadini
Next articleCento atleti da sei regioni per il Memorial ‘Antimo Di Giovanni’
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here