Home Altri Comuni Trovato un cadavere in auto a Casal di Principe, l’uomo era di...

Trovato un cadavere in auto a Casal di Principe, l’uomo era di Caivano…

9417
0
SHARE
Trovato un cadavere in auto a Casal di Principe, l'uomo era di Caivano...

CASAL DI PRINCIPE – Ieri, 21 giugno, è stato trovato un uomo senza vita a bordo di una Fiat 500 di colore bianca, all’esterno del campo sportivo di Casal di Principe. Si tratta di Salvatore Coscia, 42 enne, residente a Caivano.

Lo hanno notato alcuni passanti che vedendo l’uomo disteso in auto, hanno voluto soccorrerlo pensando stesse avvertendo un malore, ma era già deceduto. Sul posto, il 118 e i Carabinieri della stazione di Casal di Principe, guidati dal capitano Simone Calabrò, che hanno avviato tutte le formalità di rito e i vari accertamenti per ricostruire le dinamiche che hanno causato il decesso.

Ipotesi di suicidio

All’interno dell’abitacolo, i militari della Compagnia di Casal di Principe e della radiomobile hanno trovato un biglietto scritto dal 42 enne in cui chiedeva scusa per quello che ha fatto, per il dolore procurato con la sua morte. Lo stesso avrebbe assunto volontariamente un mix di farmaci letali. Sono quasi certe le ipotesi di suicidio, ma sono state avviate le indagini dal magistrato di turno della Procura di Napoli Nord e il medico legale che hanno disposto l’esame autoptico.

La salma è stata trasferita al reparto di medicina legale, al Policlinico di Napoli. Solo dopo l’autopsia, i familiari potranno celebrare i funerali.

La famiglia sconvolta, ancora non riesce a darsi spiegazioni per un simile gesto, l’uomo lascia sua moglie il suocero titolare di un ingrosso di bibite a Caivano “L’Oasi del drink”.

 

 

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleCaivano sporca, ecco alcuni video del lancio del ‘sacchetto selvaggio’
Next articlePascarola, le erbe incolte aumentano a dismisura così come i topi e i serpenti…
Laureata in sociologia, con curriculum socio-antropologico alla Federico II di Napoli. Giornalista pubblicista, blogger e social media manager. Curatrice di eventi culturali, mostre e presentazioni di libri. Vice segretario nel direttivo del SUGC (Sindacato Unitario Giornalisti Campania). Lavora come docente di sociologia per enti di formazione. Appassionata di tecnologia e moda. Collabora con varie emittenti televisive per interviste e servizi. Ha collaborato come blogger per Fanpage, dal 2012 al 2019, e ha fondato il blog "Respirando Rosa". Adora i contrasti e le sfumature, decisamente una fiera anti-conformista, contro i sistemi di pensiero strutturati e le mentalità chiuse.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here