Home Altri Comuni Terzigno, cittadinanza onoraria per il rapper Tueff. Contribuì a spegnere gli incendi...

Terzigno, cittadinanza onoraria per il rapper Tueff. Contribuì a spegnere gli incendi sul Vesuvio

782
0
SHARE

TERZIGNO – Federico Flugi (nella foto), in arte Tueff, riceverà domani 26 giugno, a Terzigno l’onorificenza della cittadinanza onoraria. Il rapper napoletano, da sempre impegnato nel sociale, non solo attraverso i testi delle sue canzoni, ma con attiva e fattiva partecipazione, sarà insignito direttamente da Francesco Ranieri, sindaco della città di Terzigno. I motivi che vedono Tueff protagonista di tale merito, risalgono all’anno scorso, quando il parco nazionale del Vesuvio fu colpito da una serie di incendi. Il giovane Federico, non si limitò a postare dal suo profilo Facebook lo scempio che attanagliava il vulcano, qualcosa nell’anima gli diceva che quelle fiamme dovevano spegnersi anche con il suo contributo.

Così, senza pensarci due volte, decise di portarsi fisicamente sul posto ed aiutare i soccorritori. Un atto di stima e riconoscenza quello voluto non solo dal sindaco Ranieri e dalla sua amministrazione, ma da un intero popolo, che con la cittadinanza onoraria ricambia il “favore”, in segno di rispetto e gratitudine per il nobile gesto compiuto dal rapper Tueff. Durante il conferimento del premio, sarà proiettato il nuovo singolo scritto proprio da Federico “Brigante pe ammore”, il testo musicato da Gianni Mantice vede alla regia Frank Castiglione.

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleChiusura immediata delle caditoie, troppi tombini rubati a Caivano
Next articleEvadono dai domiciliari, due persone prese in strada dai Carabinieri
Francesco Celiento
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here