Home Cronaca Monitoraggio anti-crollo fino a settembre per lo stabile a via Caputo

Monitoraggio anti-crollo fino a settembre per lo stabile a via Caputo

2285
0
SHARE

Novità per quanto riguarda il palazzo di via Caputo, che da alcuni mesi sta tenendo col fiato sospeso i condomini che vi abitano per un rischio di crollo. Da qualche giorno, il Comune di Caivano ha incaricato una ditta, la Tecno in Geosolutions per la diagnostica strutturale dell’edificio.

Le condizioni di verifica dello stabile

Lo stabile è stato interdetto due mesi fa, ma per continuare i lavori e accertarsi della sicurezza, gli operai della ditta hanno installato dei sensori sulle pareti dello stabile e di quelli vicini per verificare ogni settimana se ci sono dei movimenti del sottosuolo che potrebbero creare il rischio del crollo. Questa verifica settimanale sarà protratta fino a settembre.

Nel frattempo, è stata controllata anche la fognatura, poiché i proprietari attribuiscono ad una perdita di acqua che è vicina ad un pilastro che regge l’edificio, che sarebbe la possibile causa del cedimento dello stabile. Nei prossimi giorni, la ditta Tecno in Geosolution ispezionerà il sottosuolo con dei macchinari specifici.

 

SHARE
Previous articleIdentificato il cadavere: è un iraniano. Ma è giallo sulle cause della morte
Next articlePremio Caivano, tutto pronto per la seconda edizione: il 5 luglio al Palazzo Marchesale
Enza Angela Massaro
Laureata in sociologia, con curriculum socio-antropologico alla Federico II di Napoli. Giornalista pubblicista, blogger, social live strategist. Curatrice di eventi culturali, mostre e presentazioni di libri. Lavora come docente di sociologia per enti di formazione. Appassionata di tecnologia e moda. Collabora con Capri Event per interviste e servizi. Blogger Fanpage. Nel tempo libero si concede un po' di shopping e qualche serata tra gli amici. Nel tempo riflessivo si dedica alla lettura di saggi di psicologia e alla visione di film impegnati. Adora i contrasti e le sfumature, decisamente una fiera anti-conformista, contro i sistemi di pensiero strutturati e le mentalità chiuse.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here