Home Eventi&Spettacoli “Work in progress” al Teatro Burlesque, un’estate a teatro…

“Work in progress” al Teatro Burlesque, un’estate a teatro…

394
0
SHARE

Estate non solo a mare, ma anche a teatro. E’ questo il tentativo di dare un monito culturale al popolo caivanese. Proprio per il mese di luglio, la compagnia teatrale “Dietro le quinte” andrà in scena con lo spettacolo “Work in progress”.

“Ncopp”a terra ce stanne ‘e fesse
e ce stanno ‘e dritte…”

Il progetto creato da Crescenzo Autieri sarà presentato al Teatro Burlesque. L’ appuntamento è per le date del:

13, 14, 15, 20, 21, 22, luglio alle ore 21.00. 

Crescenzo Autieri: ha scritto per il Teatro e per il Cinema:

SESSO IN CASA BORANI (1993)
UN ATTO E MEZZO (1994)
Io, tu e tua sorella (film con Leo Gullotta) (1995)
BUON COMPLEANNO, GIULIANO (1996)
DIVAGAZIONI IN ROSSO (1996)
Televisione (film con Elvio Porta) (1999)
IL GABBIANO RITROVATO (2005)
MATRIMONI SOSPESI (2006)
GIANMARIA, UNA PAROLA (2007)
ALBUM DI FAMIGLIA CON AMANTE (2008)
PADRE NOSTRO (2009)
MARIE DI LEGNO (2010)
OGGETTI SMARRITI (2010)
WORK IN PROGRESS (2011)
NAPOLI SHOAH (2012)
ANNIVERSARIO DI MATRIMONIO (2014)
RICORDAMI di AMARTI (2015)
RESET (2016)
THE AMEN (2017)

Nel 2007 apre e dirige a Caivano (Na) la Scuola di Teatro “Dietro le Quinte”.

Per info e prenotazioni, basterà chiamare al numero 081 365 7299.

SHARE
Previous articleFesta del Carmelo, programma completo dal 14 al 16 luglio
Next articleTruffa postepay, attenzione ai nuovi sistemi di raggiro on line
Enza Angela Massaro
Laureata in sociologia, con curriculum socio-antropologico alla Federico II di Napoli. Giornalista pubblicista, blogger, social live strategist. Curatrice di eventi culturali, mostre e presentazioni di libri. Lavora come docente di sociologia per enti di formazione. Appassionata di tecnologia e moda. Collabora con Capri Event per interviste e servizi. Blogger Fanpage. Nel tempo libero si concede un po' di shopping e qualche serata tra gli amici. Nel tempo riflessivo si dedica alla lettura di saggi di psicologia e alla visione di film impegnati. Adora i contrasti e le sfumature, decisamente una fiera anti-conformista, contro i sistemi di pensiero strutturati e le mentalità chiuse.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here