Home Cronaca Isola Ecologica ancora stracolma di toner e medicinali scaduti

Isola Ecologica ancora stracolma di toner e medicinali scaduti

832
0
SHARE
Toner e medicinali isola ecologica
Toner e medicinali isola ecologica

Circa tre mesi fa con un articolo-denuncia facevamo notare lo stato del piazzale dell’isola ecologica, dove vengono raccolti toner e medicine scadute da smaltire. ( http://www.ilgiornaledicaivano.it/2018/04/27/isola-ecologica-stracolma-di-medicinali-scaduti-e-toner/)

Dopo tutto questo periodo nulla è cambiato, anzi il cumulo è aumentato notevolmente in attesa che la ditta incaricata, la Delta Chimica, provveda al prelievo. Sono raggruppati nella stessa zona sia i toner e le cartucce per stampanti che i medicinali scaduti.

toner isola ecologica 2018
toner isola ecologica 2018

Purtroppo, pare che la ditta è ancora in attesa del pagamento di diverse fatture del 2016 e 2017 e sembra che ad oggi il dirigente comunale incaricato non abbia ancora bonificato la cifra fatturata.

medicinali scaduti isola ecologica 2018
medicinali scaduti isola ecologica 2018

Con determinazione n.517 del 10 luglio 2018 il responsabile del settore Tutela Ambientale aveva disposto il pagamento di sei fatture per un totale di 1.141,45 + iva, ma visto lo stato delle cose il pagamento non sarà ancora arrivato alla ditta.

SHARE
Previous articleEvade tre volte, il giudice ordina il braccialetto elettronico
Next articleRicorso al Tar dell’ex sindaco Monopoli per l’annullamento dello scioglimento
Pasquale Gallo
Pasquale Gallo, nella comunicazione da più di vent’anni, ha studiato Marketing e Quality e cura diverse campagne pubblicitarie regionali. Giornalista pubblicista dal 2007, ha sempre scritto di sport, partendo da testate cartacee come Cronache di Napoli, Il Roma e Il Partenopeo, entrando nel web fondando Pianetanapoli nel 2006. Ad oggi oltre ad essere editore di Zona Calcio, portale e trasmissione radiofonica, collabora con TuttoCasertana e Capri Event Tv. Nel 2015 fonda IlgiornalediCaivano.it che non è solo un progetto editoriale, ma un vero punto di riferimento per l’intera cittadinanza con un continuo interagire attraverso email e social network.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here