Home Cronaca Pascarola nel degrado, vicino alla scuola non vi è manutenzione

Pascarola nel degrado, vicino alla scuola non vi è manutenzione

2164
0
SHARE

Pascarola, come gran parte di Caivano è nel degrado più totale. E’anche iniziata la scuola e nonostante le tante segnalazioni della dirigente scolastica Peluso che più volte è andata personalmente alla stazione della Polizia Municipale distaccata proprio alla frazione per denunciare lo stato di degrado e abbandono in prossimità della scuola. Pare che la segnalazione all’ufficio manutenzione sia stata fatta più volte, ma senza risposta.

Senza allargarci troppo in tutta Pascarola, nei 300 metri adiacenti alla scuola ci sono buche stradali che nelle ore di entrata e uscita degli alunni rallentano e danneggiano le auto dei genitori, i dossi rallentatori per auto (dissuasori di velocità) che erano montati sull’asfalto sono completamente fuori uso.

Inoltre il tragitto dei ragazzi verso la scuola è senza manutenzione, erba incolta, marciapiedi sporchi e in prossimità del cavalcavia è cresciuta una vera e propria giungla con piante rampicanti che man mano scendono dal ponte.

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleCaivano senza servizi, rispetto ad altri comuni. Chi sbaglia?
Next articleCaivano, arriva il viceprefetto Mone a sostituire l’ormai ex commissario De Vivo
Pasquale Gallo
Pasquale Gallo, nella comunicazione da più di vent’anni, ha studiato Marketing e Quality e cura diverse campagne pubblicitarie regionali. Giornalista pubblicista dal 2007, ha sempre scritto di sport, partendo da testate cartacee come Cronache di Napoli, Il Roma e Il Partenopeo, entrando nel web fondando Pianetanapoli nel 2006. Ad oggi oltre ad essere editore di Zona Calcio, portale e trasmissione radiofonica, collabora con TuttoCasertana e Capri Event Tv. Nel 2015 fonda IlgiornalediCaivano.it che non è solo un progetto editoriale, ma un vero punto di riferimento per l’intera cittadinanza con un continuo interagire attraverso email e social network.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here