Home Cronaca Operazione della Guardia di Finanza, a Caivano prodotti contraffatti

Operazione della Guardia di Finanza, a Caivano prodotti contraffatti

7200
0
SHARE

Offensiva della Guardia di Finanza contro il falso e contro i prodotti difformi dalle normative comunitarie, sotto i sigilli finiscono vestiti, cosmetici e più di 1,3 milioni di articoli per la casa e per la cosmesi.

Sequestrati quasi 11mila capi d’abbigliamento contraffatti.

È questo il bilancio di una serie di blitz degli uomini della Gdf nel Napoletano. La prima scoperta in un deposito di Casoria, a nord di Napoli. Qui i finanzieri hanno rinvenuto poco meno di undicimila capi d’abbigliamento (per la precisione 10.960) stipati in scatoloni di cartone e già “prezzati”. Riportavano, indebitamente, i marchi di note griffe tra cui Lacoste, Ralph Lauren e Stone Island.

Nel corso di un blitz scattato in un deposito di stoccaggio a Quarto, i militari hanno sottoposto a sequestro 1.842 prodotti destinati alla cosmesi ed alla cura della persona, anch’essi di noti marchi (tra cui Chanel e Christian Dior).

Infine, questa volta a Caivano e a Frattaminore, i finanzieri hanno messo i sigilli su più di un milione di articoli per la casa e per la cura della persona. Erano privi del marchio Ce e non presentavano neanche l’etichetta in italiano. Qualificati come non sicuri e accertata la mancata conformità alle direttive comunitarie, è scattato il sequestro.

Nell’ambito delle operazioni sono scattate sette denunce.

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here