Home Primo piano Servizio di refezione scolastica a Caivano, è già polemica!

Servizio di refezione scolastica a Caivano, è già polemica!

4162
0
SHARE
mensa scolastica
mensa scolastica

Con documento a protocollo n 18391/2018 in data 09/08/2018 veniva affidato in concessione servizio di refezione scolastica per la scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di 1° grado del Comune di Caivano per un periodo di 12 mesi in favore della Società F.lli Monaco di Maurizio Monaco & C. s.a.s. con sede in Napoli al Piazzale Stazione Marittima Calata Piliero.

L ’affidamento in concessione avviene in piena corrispondenza del capitolato di Appalto
redatto dal V settore del Comune di Caivano per il tramite della responsabile dirigente dello stesso Dott.ssa Anna Damiano.
La somministrazione dei pasti deve avvenire con sistema monoporzione con vaschette monouso e che lo stesso è corredato da fornitura di acqua di cl. 50 pro capite in confezione PET sigillata, inoltre è specificato che i pasti debbano essere trasportati con sistema monoporzione in idonei contenitori termici con doppia parete con coibenza totale e muniti di sistema di chiusura ermetico per prevenire contaminazione dei pasti, nota rilevante nel capitolato è il controllo del peso delle razioni.

La mancanza di corrispondenza tra capitolato di appalto e effettività del servizio in
concessione è fatto rilevante al fine della risoluzione contrattuale considerato che la distribuzione dei pasti in multiporzione e scodellamento in refezione non
permette la determinazione corretta della grammatura dei pasti così come invece specificato dal capitolato e che questo si risolve in minor costo per il gestore che non è costretto a fornirsi di appositi contenitori coibentati per la conservazione e il trasporto dei pasti oltre alla situazione strettamente igienica dell’operazione.

L’ordinanza della discordia

ordinanza n. 4368
ordinanza n. 4368

FORZA ITALIA, per il tramite dei suoi rappresentanti sul territorio, chiede che venga revocata l’ordinanza dirigenziale n. 4368 con la quale la dirigente di settore avvisa i dirigenti scolastici sulla modalità di esecuzione del servizio di refezione indicando come modalità di trasporto e distribuzione dei pasti in contenitori multiporzioni in acciaio INOX creando ambiguità rispetto a quanto espressamente contenuto nel capitolato di appalto.

L’esatto contrario scritto nel capitolato di gara.

Altresì precisazione rispetto al menù inviato dall’ASL in merito alla distribuzione
dell’acqua ivi indicata in 250 ml (bicchiere d’acqua non rispettoso del contenuto del capitolato che precisa che debba essere contenitore sigillato di capacità 500 ml).

La richiesta immediata al commissario

Il gruppo di Forza Italia di Caivano ha immediatamente scritto alla commissione per far effettuare:
– di verificare la conformità del servizio con il capitolato di appalto che ha determinato la
concessione alla ditta Monaco per il servizio di refezione scolastica;
– che siano rispettate tutte le norme igienico sanitarie nella distribuzione dei pasti;
– che si provveda alla immediata rettifica della ordinanza n. 4368 della Dir. Anna Damiano che non si trova ad avere la necessaria competenza per determinare che si possa adire a
distribuzione dei pasti in refezione tramite scodellamento in loco senza che sia pregiudicata la sanità degli stessi;
– di essere vigili su ogni tentativo di modifica delle procedure rispetto al capitolato di appalto regolarmente sottoscritto.

SHARE
Previous articleCaivano Arte, senza contratto dal 2015. Nessun introito dalle strutture più grandi
Next articleAtletica, alla sesta edizione de L’Anello del Brigante vince Nawratil dell’Atletica Caivano
Pasquale Gallo
Pasquale Gallo, nella comunicazione da più di vent’anni, ha studiato Marketing e Quality e cura diverse campagne pubblicitarie regionali. Giornalista pubblicista dal 2007, ha sempre scritto di sport, partendo da testate cartacee come Cronache di Napoli, Il Roma e Il Partenopeo, entrando nel web fondando Pianetanapoli nel 2006. Ad oggi oltre ad essere editore di Zona Calcio, portale e trasmissione radiofonica, collabora con TuttoCasertana e Capri Event Tv. Nel 2015 fonda IlgiornalediCaivano.it che non è solo un progetto editoriale, ma un vero punto di riferimento per l’intera cittadinanza con un continuo interagire attraverso email e social network.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here