Home Altri Comuni Ines Trocchia posa con il compagno per Dolce & Gabbana

Ines Trocchia posa con il compagno per Dolce & Gabbana

333
0
SHARE

La maison Dolce & Gabbana ha recentemente pubblicato sul proprio profilo Facebook delle foto che vedono protagonisti la modella napoletana Ines Trocchia e Stefano Berretti. I due modelli, che sono anche una coppia nella vita, hanno posato per un servizio fotografico firmato da Pepe Russo (e il cui make-up è stato curato da Amira Laurato), che si nutre dei colori e della passionalità dei quartieri di Napoli. Non a caso il tema è il gioco della seduzione.

«È stato un grande piacere prendere parte a questo progetto. Fiera di essere italiana» ha scritto la modella napoletana in un post sul suo profilo Instagram che, lo ricordiamo, è seguitissimo.

SHARE
Previous articleRinviato per lutto l’incontro Algida-sindacati
Next articleLavoro, Palmeri: “All’Interporto di Nola parte ‘SPAZIO LAVORO’- la Regione Campania al fianco delle imprese”
Francesco Celiento
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here