Home Cronaca Rinviato per lutto l’incontro Algida-sindacati

Rinviato per lutto l’incontro Algida-sindacati

1268
0
SHARE

CAIVANO – Doveva svolgersi oggi pomeriggio un altro incontro sindacati-azienda sulla questione degli operai dell’Algida (100 esuberi ed altrettanti part-time oltre alla terziarizzazione delle celle), ma è stato rinviato tutto a causa di un lutto improvviso. Infatti, stamane intorno a mezzogiorno, come abbiamo riportato nelle precedenti notizie, un lavoratore dell’Unilever, G.D.G., 50 anni di Caivano, si è suicidato nella sua casa di via Atellana per motivi ancora sconosciuti. Appreso la tragica notizia, le organizzazioni sindacali e la stessa azienda olandese hanno quindi deciso, per motivi di opportunità, di rinviare ai prossimi giorni il tavolo di confronto.

SHARE
Previous articleBuco da quasi 10 milioni di euro nel bilancio comunale
Next articleInes Trocchia posa con il compagno per Dolce & Gabbana
Francesco Celiento
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here