Home News Stanziati fondi pubblici per l’ambiente, ma Caivano risulta sempre assente

Stanziati fondi pubblici per l’ambiente, ma Caivano risulta sempre assente

874
0
SHARE
Stanziati fondi pubblici per l'ambiente, ma Caivano risulta sempre assente

Diversi fondi sono stati stanziati dalla Regione Campania e dunque dalla Città Metropolitana per agevolare le municipalità per i servizi che riguardano l’ambiente, a cui però il Comune di Caivano non ha aderito.

Tra questi, ricordiamo il programma per la realizzazione e/o l’ampliamento ed il miglioramento delle dotazioni e della tecnologia dei centri di raccolta e supporto della raccolta differenziata dei rifiuti urbani. Come potete constatare, da queste foto, nell’elenco manca Caivano, mentre gli altri paesi confinanti hanno aderito:

Veniamo poi ad un altro progetto, che ha visto diversi comuni partecipare al bando per ripiantumazione, istituito sempre dalla Città Metropolitana per il verde pubblico, dove ben 15 milioni sono stati distribuiti su 58 paesi, tranne che a Caivano:

Ancora non abbiamo finito con i progetti a cui il comune non ha aderito, forse ad uno dei più importanti, come quello previsto dalla Regione per le bonifiche di amianto.

Sono stati stanziati 1,3 milioni di euro da destinare a tutti i paesi della Campania, ma solo Aversa, Sparanise e Caposele hanno partecipato al progetto. Il materiale è al bando da 26 anni, ma nel territorio campano sono censite ancora più di 4.000 strutture a rischio. C’è da dire, che i fondi messi a disposizione basterebbero a coprire circa dieci progetti, ma che purtroppo non hanno avuto modo di realizzarsi.

Insomma, la domanda nasce spontanea, perché Caivano è sempre assente ai programmi regionali e metropolitani, quando potrebbe usufruire di fondi che gli spettano di diritto? Una risposta noi continuiamo ad attenderla…

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articlePusher preso dall’Arma nel Bronx: deteneva 51 dosi di eroina
Next articleBe… F(an)ORUM, quando l’Epifania diventa un gesto solidale
Laureata in sociologia, con curriculum socio-antropologico alla Federico II di Napoli. Giornalista pubblicista, blogger e social media manager. Curatrice di eventi culturali, mostre e presentazioni di libri. Vice segretario nel direttivo del SUGC (Sindacato Unitario Giornalisti Campania). Lavora come docente di sociologia per enti di formazione. Appassionata di tecnologia e moda. Collabora con varie emittenti televisive per interviste e servizi. Ha collaborato come blogger per Fanpage, dal 2012 al 2019, e ha fondato il blog "Respirando Rosa". Adora i contrasti e le sfumature, decisamente una fiera anti-conformista, contro i sistemi di pensiero strutturati e le mentalità chiuse.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here