Home Cronaca Interventi immediati dopo i danni causati dal maltempo

Interventi immediati dopo i danni causati dal maltempo

624
0
SHARE

Immediato è stato un intervento della commissione straordinaria con il sovraordinato Giuseppe Mocerino che avvisato dal dirigente scolastico Bartolomeo Perna, ha mandato una squadra di intervento per rimuovere l’albero e fare un controllo della struttura. La “Matilde Serao” è agibile e anche questo problema è stato risolto. 

 

In realtà, i danni che il maltempo ha provocato -ricordiamo ai cittadini che c’è stata più di un’ora fa una tromba d’aria a Napoli- non ha risparmiato altri edifici. Le squadre sono state inviate infatti anche al Parco Verde, poiché alcuni cornicioni di palazzi si sono staccati a causa del forte vento. L’intervento è stato dell’ingegnere Zampella, che ha dato l’ordine di transennare le aree sotto controllo all’interno del quartiere, e di intervenire successivamente. Domani mattina sarà effettuato un controllo su tutto il territorio di Caivano per capire se c’è stato qualche altro danno causato dagli agenti atmosferici.

 

 

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleCaduto un albero in una scuola, preoccupazione tra i genitori
Next articleSono un docente del Sud e conosco impegno, lavoro e sacrificio
Enza Angela Massaro
Laureata in sociologia, con curriculum socio-antropologico alla Federico II di Napoli. Giornalista pubblicista, blogger, social live strategist. Curatrice di eventi culturali, mostre e presentazioni di libri. Lavora come docente di sociologia per enti di formazione. Appassionata di tecnologia e moda. Collabora con Capri Event per interviste e servizi. Blogger Fanpage. Nel tempo libero si concede un po' di shopping e qualche serata tra gli amici. Nel tempo riflessivo si dedica alla lettura di saggi di psicologia e alla visione di film impegnati. Adora i contrasti e le sfumature, decisamente una fiera anti-conformista, contro i sistemi di pensiero strutturati e le mentalità chiuse.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here