Home Altri Comuni Casoria, gazebo irregolari, ritirate le autorizzazioni da parte della polizia locale

Casoria, gazebo irregolari, ritirate le autorizzazioni da parte della polizia locale

271
0
SHARE

CASORIA – È stata portata a compimento da parte della Polizia Locale di Casoria, coordinata dal comandante Giuseppe Sciaudone, una attività di controllo delle autorizzazioni amministrative rilasciate per l’installazione di dehors sul territorio cittadino.
Dai controlli effettuati su una trentina di gazebo in precedenza autorizzati, sono emerse difformità alle autorizzazioni su una dozzina di essi.
Per tutti sono scattate le previste sanzioni con segnalazioni al competente ufficio comunale dei lavori pubblici, per il ritiro delle autorizzazioni in precedenza accordate, e conseguente rimozione dei manufatti. I controlli hanno naturalmente interessato anche le frazioni di Arpino e Cittadella.

Lavori, domani forse già riaperta via Santa Croce

Nei giorni scorso sono stati effettuati i lavori di messa in sicurezza per l’edificio privato che aveva rivelato dissesti. In questi giorni verrà eliminato il by pass dell’acquedotto comunale, realizzato in via precauzionale. A meno di imprevisti entro domani, 14 febbraio, verrà riaperta via Santa Croce.

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleSi è spento Dario, tifoso del Napoli, i funerali si faranno a Caivano
Next articleI gelati Kinder saranno venduti anche in Italia, saranno prodotti a Caivano
Francesco Celiento
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here