Home Cronaca Ex operai esterni pulizia Uniliver: tolto il presidio, si inizia a trattare

Ex operai esterni pulizia Uniliver: tolto il presidio, si inizia a trattare

584
0
SHARE

CAIVANO – Fino a poco fa c’era il presidio fisso fuori all’azienda da ormai una settimana quasi, ovvero presso l’ex Algida, nella zona industriale di Pascarola. Si tratta di 13 operai di una ditta di pulizie, la Cimes Srl, che lavorava in appalto per la nota multinazionale Uniliver, i quali, hanno perso il lavoro il 1° marzo perchè la loro azienda ha perso la commessa, a favore di un’altra ditta, la San Vincenzo Srl, che sta utilizzando i propri lavoratori. In pratica, quindi, l’ex Algida c’entra poco o nulla nella vicenda in quanto non è obbligatorio, in questi casi, il passaggio totale del cantiere ma comunque si tratta di una dozzina di persone, quasi tutti con famiglia, finite sul lastrico da un giorno all’altro. Alcuni lavoratori, dicono, erano impiegati da 20 anni qui.

Secondo, invece, alcuni sindacalisti, come si legge sul profilo Facebook dell’esponente 5 Stelle di Caivano Maria Carmina Biglietto, l’ordine di non riassumere nessuno sarebbe giunto dalla direzione della fabbrica. Proprio il Movimento creato da Beppe Grillo starebbe interessando il Governo della vicenda tramite il senatore Sergio Puglia. Attese novità a breve.

AGGIORNAMENTO 19.43\Il presidio è stato tolto perchè si inizia a trattare. Si è appena concluso l’incontro col Portavoce alla Regione Campania dei M5S Gennaro Saiello sulla questione “vertenza appalto servizi di pulizia presso l’azienda sita in Pascarola, Unilever, dalla ditta San Vincenzo srl”. Lunedì 11 marzo a Corso Umberto Napoli sarà aperto finalmente il primo tavolo di confronto con gli operai e sindacati.

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleRimosse le gabbie con i pitbull dall’area verde dell’alberghiero
Next articleGettano spazzatura davanti al portone del castello
Francesco Celiento
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here