Home Cronaca Ennesimo incidente al Corso, per un centauro botta alla spalla

Ennesimo incidente al Corso, per un centauro botta alla spalla

2309
0
SHARE
incidente corso Umberto I Caivano
incidente corso Umberto I Caivano

Ennesimo incidente stradale all’incrocio tra via Delle Rose e il corso Umberto I. Proprio all’altezza della villa comunale è senza dubbio il posto più pericoloso di Caivano con sinistri a ripetizione, la visuale non è delle migliori, a volte la velocità di chi proviene dal corso è superiore a quella lecita e non si contano più gli scontri.

Scontro questa mattina

Questa mattina, alle 8, l’ultimo di un lungo elenco: scontro tra una  Suzuki Celerio bianca proveniente da via delle Rose e uno scooter proveniente da corso Umberto I. L’uomo caduto dal mezzo è stato soccorso dopo una ventina di minuti dagli infermieri del 118 che lo hanno medicato a bordo della autoambulanza, mentre per la donna alla guida dell’auto tanta paura.

Sul posto la Polizia Municipale di Caivano che ha agevolato il traffico, sino a che i mezzi coinvolti non sono stati rimossi dalla strada e fatto accertamenti sulle persone e sui veicoli coinvolti per ricostruire la presumibile dinamica dell’incidente. 

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleGettano spazzatura davanti al portone del castello
Next articleLa prossima settimana si attendono i decreti per i dirigenti comunali
Pasquale Gallo
Pasquale Gallo, nella comunicazione da più di vent’anni, ha studiato Marketing e Quality e cura diverse campagne pubblicitarie regionali. Giornalista pubblicista dal 2007, ha sempre scritto di sport, partendo da testate cartacee come Cronache di Napoli, Il Roma e Il Partenopeo, entrando nel web fondando Pianetanapoli nel 2006. Ad oggi oltre ad essere editore di Zona Calcio, portale e trasmissione radiofonica, collabora con TuttoCasertana e Capri Event Tv. Nel 2015 fonda IlgiornalediCaivano.it che non è solo un progetto editoriale, ma un vero punto di riferimento per l’intera cittadinanza con un continuo interagire attraverso email e social network.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here