Home Cronaca Gettano spazzatura davanti al portone del castello

Gettano spazzatura davanti al portone del castello

799
0
SHARE

CAIVANO – Qualcuno o più di uno, stamane ha pensato bene di portare della spazzatura davanti al portone di ingresso del castello, simbolo della città. E’ vero che la raccolta del pattume e non da ieri, va sempre male (stamane c’erano piccoli cumuli nei soliti punti, ndr), a fronte di una tassa onerosa, ed è comprensibile una certa rabbia, ma questi gesti denotano anche inciviltà. Per fortuna una pattuglia dei vigili urbani si è accorta del problema ed, in contatto la ditta Buttol, ha subito fatto rimuovere i rifiuti (vedi foto sotto).

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleEx operai esterni pulizia Uniliver: tolto il presidio, si inizia a trattare
Next articleEnnesimo incidente al Corso, per un centauro botta alla spalla
Francesco Celiento
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here