Home Cronaca Chiuso il parco dell’Infanzia e dell’Adolescenza a Pascarola. A breve la riapertura

Chiuso il parco dell’Infanzia e dell’Adolescenza a Pascarola. A breve la riapertura

459
0
SHARE
chiusura parco Pascarola
chiusura parco Pascarola

CAIVANO. ‹‹Quando il vandalismo si sposa con l’assenza di ordinaria manutenzione, il degrado è assicurato››. Lo afferma il Presidente dell’Associazione “Giovani Liberi per Caivano”, Ciro Pisano. ‹‹Sulla situazione del parco urbano annesso al Palazzo dell’Infanzia e dell’Adolescenza le denunce ormai si scrivono da sole. A seguito di tante segnalazioni di cittadini pervenute presso la nostra associazione stamattina ho ritenuto necessario scendere personalmente in campo e allertare le forze dell’ordine, dopo tanti esposti fatti alla precedente amministrazione. I genitori sono stanchi: non c’è un gioco, un’altalena, un angolo di prato che non rappresenti un pericolo per i bambini e per tutti i cittadini che frequentano la struttura. Tavole con chiodi sporgenti di ruggine, pali rotti, vetri per terra, pozzo scoperto e tanti ‘andirivieni’ notturni non del tutto normali. È stato, pertanto, immediatamente predisposta la chiusura del parco per gravissimi problemi legati alla pubblica sicurezza.›› – continua ancora affermando che ‹‹la chiusura del parco urbano non è certo una vittoria, infatti, bisogna chiedere a gran voce che venga garantita la minima sicurezza e che venga riaperta quanto prima››.

Il sovraordinato, Ing. Giuseppe Mocerino, del Comune di Caivano assicura che a breve l’Ente provvederà a mettere a bando la struttura mediante un avviso pubblico. Ci ha tenuto, inoltre, a precisare che ‹‹nei prossimi giorni inizieranno i lavori di sfalcio e pulizia della struttura in attesa di trovare una soluzione permanente››.

Non ci resta che sperare che qualche realtà territoriale prenda a cuore questa struttura e la riporti agli antichi splendori, garantendo alla comunità tutta l’accesso a questa magnifica struttura. Speriamo che i nostri attuali amministratori lascino da parte l’eccesso di “burocrazia” e i troppi affidamenti diretti e diventino solamente dei genitori o nonni di bambini speranzosi di vedere il loro parco bello, pulito e pieno di nuovi giochi sicuri. 

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here