Home Eventi&Spettacoli Non tacerò, il Social Fest, il 7 e l’8 maggio all’ Auditorium...

Non tacerò, il Social Fest, il 7 e l’8 maggio all’ Auditorium di Caivano

147
0
SHARE
Non tacerò, il Social Fest, il 7 e l'8 maggio all' Auditorium di Caivano

COMUNICATO STAMPA – Il sottosegretario all’Ambiente Salvatore Micillo e il giudice Catello Maresca saranno i protagonisti della quinta edizione del NON TACERO’ SOCIAL FEST che si è svolto stamattina e domani all’Auditorium CAIVANOARTE.

La rassegna sulla legalità anche quest’anno avrà come tema conduttore la salvaguardia e valorizzazione del patrimonio artistico e difesa dell’ambiente, la partecipazione di scuole non solo della Campania che presenteranno i loro lavori per condividere la loro attività su questo tema.

‘Una manifestazione pensata e messa in atto – dice Antonio Trillicoso, direttore artistico della kermesse – per mettere in risalto le tante e diverse voci della cultura e del sociale presenti nel nostro territorio nazionale e nei paesi del Mediterraneo.

Ma oltre gli studenti vengono premiati ‘testimoni’ e ‘personalità che nei diversi ambito del sociale, della giustizia e dell’arte.
‘Ricordando il messaggio di don Peppe Diana, martire della criminalità “Per amore del mio popolo non tacerò” – continua ancora Trillicoso – si vogliono coinvolgere di anno in anno personalità delle diverse arti che della loro vita ne hanno fatto un traguardo, uno stimolo, un obiettivo.
Questo festival vuole appunto, secondo i promotori e gli organizzatori, far conoscere queste “voci” in qualche caso anche dissidenti che hanno detto sempre la verità a costo della loro stessa vita.
Secondo quanto si legge nella presentazione della ‘rassegna’, ‘le scuole dovranno lavori di gruppo e avendo come finalità quelle di contribuire a creare un senso di appartenenza positivo e costruttivo nella comunità con cui condividono la loro quotidianità, di favorire la crescita e la formazione della propria identità culturale confrontandosi con contesti sociali, linguistici ed ambientali diversi da quelli di appartenenza, di contrastare atteggiamenti scorretti ed illegali, di acquisire i valori fondamentali di una società democratica ed impegnarsi affinché siano perseguiti, protetti e difesi, interagiranno con personaggi del mondo della cultura nelle diverse forme di espressione artistica: dalla musica alla letteratura passando per il cinema, il teatro, lo sport, il giornalismo e l’arte’.

La partecipazione dei ragazzi alla rassegna avverrà attraverso le forme artistiche di corti cinematografici, scritti in forma poetica, articoli di giornali, fotografie, logo della manifestazione sul tema “NON TACERO’”.

C’è da ricordare che dietro tutta l’organizzazione c’è un affiatato gruppo di lavoro a parte il comitato tecnico – scientifico che esamina tuti i lavori che vengono presentati dalle scuole, il direttore del Caivano Arte (teatro satellite del Teatro Augusteo di Napoli) Nicola Cataldo e la responsabile organizzativa Anna Maria Autieri (tra l’altro la realizzatrice del videoclip di presentazione dei ‘testimoni). Un piccolo ma importante gruppo di imprenditori che sostiene l’evento.

Quest’anno tra i ‘testimoni protagonisti ci sarà il sottosegretario Salvatore Micillo che parlerà della situazione della Terra dei Fuochi e l’impegno del governo per queste zone colpite da questo fenomeno che ha provocato tanti malati e problematiche ambientali con l’inquinamento dei terreni.

Il giudice Maresca insieme all’editore Rosario Bianco presenteranno la loro associazione Arti e Mestieri, fondata per dare opportunità lavorative ai ragazzi dei quartieri disagiati della città di Napoli. I gruppi musicali ‘O Rom e Letti Sfatti che presenteranno i loro nuovi lavori discografici. Per la musica ci sarà anche il rapper Tueff che ritorna sul palco del Caivano Arte per raccontare del suo impegno per l’ambiento non solo dal punto di vista artistico ma anche in modo pratico durante l’incendio del Vesuvio ricevendo la cittadinanza onorario dal comune di Terzigno. A

loro si aggiungono la performance dei due giovani rapper Paul Flexx e Deadmind. Il giudice Maresca con il giornalista Paolo Chiariello presenteranno il libro scritto insieme ‘La Mafia è Buona’ come lo scrittore Mario Volpe che presenterà il suo nuovo libro ‘Huiko’. Il giornalista Ciro Giugliano e l’assessore all’ambiente del comune di Napoli Raffaele Del Giudice, il portavoce di Agenda 21 Raffaele Zito e il fumettista Danilopè.

Per lo sport saranno premiate le ragazze del calcio femminile della Dream Team-Arci Scampia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here