Home Eventi&Spettacoli Festa dei popoli a Casal di Principe anche con i ragazzi di...

Festa dei popoli a Casal di Principe anche con i ragazzi di San Pietro

213
0
SHARE
Festa dei Popoli Aversa
Festa dei Popoli Aversa

Le sfide dell’accoglienza nel mondo di oggi e l’incontro come contaminazione e ricchezza: la Diocesi di Aversa si prepara a vivere la “Festa dei Popoli”, che rappresenta la terza tappa centrale, in ordine cronologico, dell’anno pastorale 2018-2019. 

L’evento, giunto quest’anno all’ottava edizione, si svilupperà in due giornate. La prima, riservata al confronto e alla riflessione, già svolta il 2 maggio alla Caritas di Aversa che ha ospitato il convegno sul tema “Le sfide dell’accoglienza oggi”.

Festa dei Popoli 2019
Festa dei Popoli 2019

Sabato 11 maggio, a partire dalle 18, Casal di Principe accoglierà i “Popoli in Festa”. Dopo il ritrovo presso la Parrocchia San Nicola, la “Passeggiata della Fratellanza” condurrà alunni e genitori verso Piazza Vittorio Emanuele, accompagnati da musiche e coreografie etniche. Qui ci sarà l’apertura del “Villaggio della Fratellanza e dell’Interculturalità”, con esposizioni artistiche, artigianali e gastronomiche.

Alle 19.30 si terrà la tradizionale Preghiera Interconfessionale con la presenza dei rappresentanti delle varie religioni; a seguire, il Laboratorio “Ritmi e passi del mondo” con le scuole del territorio che si esibiranno in canti e balli dal mondo. Musica e folklore chiuderanno la giornata con le performance del gruppo etnico “Gunà Percussion” e del gruppo musicale della Parrocchia di San Pietro Apostolo, a Caivano (Napoli).

“La scelta di Casal di Principe è stata simbolica e doverosa, visto che quest’anno ricordiamo il 25esimo dell’uccisione di don Peppe Diana per mano della camorra”, spiega don Giuseppe Esposito, direttore dell’Ufficio Ecumenismo della diocesi di Aversa. “D’altro canto, il percorso annuale della Festa dei Popoli è stato inaugurato lo scorso 15 dicembre nella Chiesa Cattedrale di Aversa proprio con la celebrazione della “Preghiera a colori” in memoria di don Peppe Diana, il quale molto si è speso per educare alla convivenza fra diverse culture e religioni.

SHARE
Previous articleLe belle parole dei Commissari per la Festa di Campiglione
Next articleArrestato caivanese a Orta, droga con abitazione videocontrollata
Pasquale Gallo
Pasquale Gallo, nella comunicazione da più di vent’anni, ha studiato Marketing e Quality e cura diverse campagne pubblicitarie regionali. Giornalista pubblicista dal 2007, ha sempre scritto di sport, partendo da testate cartacee come Cronache di Napoli, Il Roma e Il Partenopeo, entrando nel web fondando Pianetanapoli nel 2006. Ad oggi oltre ad essere editore di Zona Calcio, portale e trasmissione radiofonica, collabora con TuttoCasertana e Capri Event Tv. Nel 2015 fonda IlgiornalediCaivano.it che non è solo un progetto editoriale, ma un vero punto di riferimento per l’intera cittadinanza con un continuo interagire attraverso email e social network.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here