Home Cronaca Stato di agitazione dei dipendenti della Buttol

Stato di agitazione dei dipendenti della Buttol

671
0
SHARE
raccolta rifiuti Caivano
raccolta rifiuti Caivano

I lavoratori della Buttol del cantiere di Caivano protestano nuovamente e in accordo con i sindacati hanno indetto uno stato di agitazione per il mancato rispetto delle regole del contratto.

Nello specifico si chiede alla ditta:

Il pagamento del Fondo FASDA;

Il versamento delle cessioni del quinto alle rispettive finanziarie;

Un miglioramento delle condizioni igienico sanitarie dei locali spogliatoi;

Il rispetto degli accordi di secondo livello;

Il ticket mensa di 8,00 €;

La manutenzione e il numero adeguato di mezzi di lavoro;

Il lavaggio periodico degli automezzi.

Gli operai sono pronti e disponibili a far tornare tutto alla normalità, ma con eventi risolutivi e concreti per migliorare lo stato delle cose, come evidenziato nelle note.

SHARE
Previous articleIl “Miracolo” è stato compiuto anche quest’anno… Campiglione 2019
Next articleCanoni del Parco Verde, è possibile pagare con reddito di cittadinanza
Pasquale Gallo
Pasquale Gallo, nella comunicazione da più di vent’anni, ha studiato Marketing e Quality e cura diverse campagne pubblicitarie regionali. Giornalista pubblicista dal 2007, ha sempre scritto di sport, partendo da testate cartacee come Cronache di Napoli, Il Roma e Il Partenopeo, entrando nel web fondando Pianetanapoli nel 2006. Ad oggi oltre ad essere editore di Zona Calcio, portale e trasmissione radiofonica, collabora con TuttoCasertana e Capri Event Tv. Nel 2015 fonda IlgiornalediCaivano.it che non è solo un progetto editoriale, ma un vero punto di riferimento per l’intera cittadinanza con un continuo interagire attraverso email e social network.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here