Home Altri Comuni Muore Ettore Puca, un’altra vittima di un incidente stradale

Muore Ettore Puca, un’altra vittima di un incidente stradale

1361
0
SHARE
Muore Ettore Puca, un'altra vittima di un incidente stradale

CESA – La sua storia ha commosso tutti coloro che l’hanno soccorso e seguito per una settimana, che si è rivelata fatale per Ettore Puca, 42enne di Cesa, che lo scorso 22 maggio è stato vittima di un incidente stradale, lungo la strada Aversa-Caivano. Ha combattuto ininterrottamente tra la vita e la morte per sette giorni.

La dinamica dell’incidente

Era a bordo del suo scooter, quando si è scontrato violentemente contro una vettura. Le sue condizioni erano gravi fin dai primi istanti, soccorso d’urgenza all’ospedale Cardarelli di Napoli, ieri non ce l’ha fatta.

Tutto il paese di Cesa ha mostrato vicinanza al lutto dei suoi familiari.

Approfondimento

Di seguito, un aggiornamento statistico nazionale.

Dal sito ASAPS (Associazione Sostenitori Amici Polizia Stradale) dove i dati sui sinistri sono continuamente aggiornati:

In Italia, nel periodo compreso dal 18 al 20 maggio (2019):

Secondo i rilievi della Polizia Stradale e dei Carabinieri (ai quali si dovranno aggiungere poi quelli delle Polizie Locali) rispetto al corrispondente fine settimana dello scorso anno 18-20 Maggio 2018) aumenta il numero complessivo dei sinistri (650 rispetto ai 601 del 2018), in calo il numero dei feriti (450 contro i 469 del 2018).

2018-2019: aumentano gli incidenti stradali, diminuiscono il numero dei feriti

Stabile il numero delle vittime con 16 decessi, come nel 2018.

Gli incidenti mortali con coinvolgimento di veicoli a 2 ruote sono stati 4, pari al 26,7% del totale.

Il 60% dei sinistri mortali (9 su 15 incidenti per l’esattezza) è derivato dalla perdita di controllo del veicolo da parte del conducente.

Nella fascia oraria notturna dalle 22 alle 06 si sono verificati 4 incidenti mortali con 5 deceduti. Delle 16 vittime, 3 avevano un’età inferiore ai 30 anni.

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here