Home Cronaca Enorme tristezza. Matteo Alberini non ce l’ha fatta

Enorme tristezza. Matteo Alberini non ce l’ha fatta

18465
0
SHARE

Non ci sono le parole, solo tristezza infinita perchè la prima cosa che viene in mente è che non è giusto.

Matteo Alberini non ce l’ha fatta, dopo una lotta estenuante con un cancro troppo aggressivo a Boston insieme a tutta la sua famiglia, che ha fatto di tutto per tenere accesa anche la più piccola speranza. Ieri si è spento.

Matteo era uno chef che lavorava a Boston nel Massachusetts negli Stati Uniti d’America dove portava in alto il nome dell’Italia e di Caivano.

Matteo Alberini

Poco più di un mese fa Matteo scriveva sul suo profilo Facebook in allegato ad una foto con i suoi genitori: “Questa foto sembra una normale foto familiare, ma non lo è. Dietro questa foto c’è una battaglia combattuta contro una malattia chiamata Melanoma un cancro all’ultimo stadio, ci sono 3 mesi di ospedale, 10 radioterapia al cervello, un’operazione al polmone, un tubo impiantato per mangiare e, sopratutto, le parole di un giovane dottore che mi diceva che non avrei superato la notte!
Ma dietro questa foto ci sono anche tante preghiere, tante visite all’ospedale, tanti dottori, amici e l’affetto delle infermiere .
Mia mamma mi dice che se sono ancora vivo è per il 50% grazie a Dio per l’altro 50% grazie ai medici… Invece, io penso che è stato anche grazie a ogni singola persona che mi ha regalato una preghiera, una visita, un pensiero prima di andare a letto, di mangiare, di uscire; vi ringrazio tutti perché vi ho sentiti!!!
In questa partita contro il cancro abbiamo perso i primi 45 minuti, ma recuperato alla grande nella seconda metà.
Adesso siamo in vantaggio nei supplementari e speriamo di difendere bene per non andare alla lotteria dei rigori, per continuare in questo splendido campionato chiamato VITA!”.

Le nostre condoglianze alla famiglia tutta e in special modo al papà Luigi, vigile in pensione, molto conosciuto a Caivano.

Per restare sempre aggiornati sulle ultime notizie, iscriviti al nostro canale Telegram e seguici su Instagram
SHARE
Previous articleSospesi turnazione e reperibilità. Caivano sempre più in crisi
Next articleRimosse gabbie illegali per cani al Parco Verde
Pasquale Gallo
Pasquale Gallo, nella comunicazione da più di vent’anni, ha studiato Marketing e Quality e cura diverse campagne pubblicitarie regionali. Giornalista pubblicista dal 2007, ha sempre scritto di sport, partendo da testate cartacee come Cronache di Napoli, Il Roma e Il Partenopeo, entrando nel web fondando Pianetanapoli nel 2006. Ad oggi oltre ad essere editore di Zona Calcio, portale e trasmissione radiofonica, collabora con TuttoCasertana e Capri Event Tv. Nel 2015 fonda IlgiornalediCaivano.it che non è solo un progetto editoriale, ma un vero punto di riferimento per l’intera cittadinanza con un continuo interagire attraverso email e social network.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here